formazioneformazione

In questa sezione troverete le proposte formative definite e quelle in corso di preparazione al fine di fornire strumenti di aggiornamento professionale che consentano di svolgere al meglio l'attività professionale.

Richiesta informazioni

Si comunica che dal 20 febbraio 2012 tutte le informazioni inerenti i corsi di formazione che non siano già sul sito, dovranno essere richieste al seguente recapito telefonico 06-487931230 esclusivamente negli orari:
dal lunedì al giovedì dalle ore 10,30 – 12,30 / 15,30 – 17,30
venerdì dalle ore 10,30 – 12,30
oppure
al seguente indirizzo di posta elettronica: corsi@ording.roma.it

Corsi in programma

Attenzione:
si avvertono i colleghi che dal 27/11/2014 le coordinate bancarie dell'Ordine sono le seguenti:
Banca Prossima
IBAN IT83Q0335901600100000112732

Il resto rimane invariato.

COR.203 - - Corso Progettazione di Impianti Domotici e di Building Automation

Il corso di formazione - riedizione e aggiornamento dell’omonimo corso del 2017 -  composto da n. 4  moduli della durata di n. 4  ore ciascuno, ha l’obiettivo di Orientare gli iscritti verso la progettazione e la programmazione di impianti elettrici dedicati alla Home & Building Automation, attraverso basi teoriche ed esempi pratici delle diverse tecnologie disponibili sul mercato.

La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 16 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 16 ore.

Costi: 80,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 23

Requisiti di ammissione:
Aperto a tutti

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.145 - - Ciclo di seminari Project Risk Management: 3° seminario (4 CFP)

La Commissione Project Management in ambito dell'informazione propone un ciclo di seminari sul Risk Project Management.
Un'interessante ricerca di Terry Cooke-Davies ha dimostrato con chiarezza che la gestione dei rischi è il fattore di maggior influenza per il successo dei progetti.
Per rimanere competitivi in ambienti di business sia locali che globali, i professionisti dell’industria devono per forza di cose acquisire ed applicare una competenza specialistica di gestione dei rischi con l’obiettivo di condurre sessioni di identificazione ed analisi dei rischi incisive, efficaci e robuste.
Il presente ciclo di seminari si prefigge di creare un’appropriata cultura e consapevolezza della gestione dei rischi e di fornire una trattazione completa della teoria della gestione dei rischi di progetto e dei relativi processi, coinvolgendo attivamente i partecipanti nella pianificazione della gestione dei rischi, nell’identificazione dei rischi, nell’analisi dei rischi e nel controllo degli stessi con l’obiettivo di renderli in grado di guidare i progetti verso il successo.
La creazione di un’appropriata cultura di gestione dei rischi è la chiave di volta per ottenere risultati efficaci ed aumentare la profittabilità dell’azienda. Ecco perchè il ciclo di seminari, oltre a fornire una completa trattazione metodologica ed analitica della materia, darà particolare enfasi a quelli che sono gli elementi
abilitanti per un cambiamento culturale orientato alla gestione del rischio.
Il riferimento per la trattazione della materia e' il Project Management Body of Knowledge VI edizione del Project Management Institute, unitamente agli standard correlati e ad altre fonti specifiche utilizzate per gli approfondimenti.
Il ciclo di Seminari comprende una serie di moduli:
- 1° Seminario - 18/05/2018 ore 14:30-18:30
- 2° Seminario – 25/05/2018 ore 14:30-18:30
- 3° Seminario – 29/05/2018 ore 14:30-18:30
- 4° Seminario – 08/06/2018 ore 14:30-18:30
- 5° Seminario – 15/06/2018 ore 14:30-18:30
Per informazione scrivere a formazione@ording.roma.it. Prenotazione obbligatoria sul sito dell’Ordine www.ording.roma.it al costo di € 20 per ciascun seminario (da seguire anche singolarmente).
La partecipazione a ciascun seminario per l’intera durata rilascia 4 CFP ai fini dell’aggiornamento professionale.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 20,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 23

Requisiti di ammissione:
Riservato solamente agli iscritti dell'Ordine della Provincia di Roma in regola con le quote associative.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.161 - - Corso Analisi dei Mercati finanziari - Base 32 CFP

Il corso di formazione, composto da n. 8 moduli della durata di n. 4 ore ciascuno si propone l’obiettivo di offrire una panoramica completa dei mercati finanziari, delle principali tipologie di strumenti derivati, della loro valutazione e delle loro modalità di utilizzo. Il corso, attraverso un forte approccio pratico, intende offrire a tutti i frequentanti la possibilità di entrare nel mondo spesso ostico e oscuro dei mercati finanziari e ricevere una formazione di sicuro aiuto nelle scelte di investimento.  Attraverso l’esperienza di un collega ingegnere ed un economista, entrambi trader di professione, il corso si propone di illustrare come un approccio ingegneristico alla materia finanziaria possa aiutare nello studio di sistemi complessi quali sono i mercati finanziari. Si vorrà inoltre rendere i frequentanti al corso il più possibile autonomi nelle proprie scelte di investimento e in grado di valutare in maniera obiettiva, corretta e indipendente le proposte di investimento dell’offerta finanziaria.

Saranno presentati ed utilizzati software gratuiti per fornire a tutti i partecipanti la possibilità di mettere in pratica l’insegnamento teorico del corso e verranno infine mostrati ed analizzati i mercati finanziari in tempo reale a contrattazioni aperte.

La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 32 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 32 ore.

Costi: 160,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 23

Requisiti di ammissione:
Aperto a tutti

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.184 - - 2° Corso di aggiornamento di prevenzione incendi in attuazione dell’art. 7 del D.M. 5 agosto 2011 - III e IV MODULO (8 CFP) (Riservato agli iscritti all’Ordine di Roma)

Il D.M. 5 agosto 2011, art. 7, stabilisce le procedure per l’aggiornamento professionale in materia di prevenzione incendi. In particolare il corso di aggiornamento dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma è articolato in moduli di 8 ore. Questo 2° corso di aggiornamento di Prevenzione comprende i moduli III e IV.
La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 8 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia.
I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso e con il superamento del test di verifica finale.
N.B. Poiché l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma dovrà gestire il data base degli aggiornamenti in materia di prevenzione incendi, gli iscritti all'Ordine di Roma che effettueranno corsi o seminari esternamente dovranno comunicare ufficialmente l’avvenuta formazione.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 8 ore.

Costi: gratuito per gli Iscritti all'ordine degli ingegneri di Roma

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: non definito

Requisiti di ammissione:
Iscrizione all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma e agli elenchi del Ministero dell'Interno.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.233 - - Corso "Ricostruzione degli incidenti stradali" (35 CFP)

Il corso di formazione, composto da n. 5 moduli della durata di n. 7 ore ciascuno ha l’obiettivo di approfondire le rematiche relative alla ricostruzione degli incidenti stradali.

Il corso rientra nell’attività di tutela dei lavoratori da parte dell’INAIL in qualunque ambiente di lavoro, compresi i conduttori ed i trasportati in occasione di lavoro ed i lavoratori che operano a vario titolo sulle strade.

La tutela è estesa agli spostamenti in itinere, cioè durante il percorso effettuato per raggiungere il luogo di lavoro o per rientrare da esso alla propria residenza.

Nel 2016 oltre il 14% degli infortuni lavorativi denunciati all’INAIL hanno riguardato l’impiego di mezzi di trasporto.

Successivamente alla tutela fornita dall’Ente ai lavoratori l’accertamento tecnico delle responsabilità consente spesso di rivalersi delle somme erogate, in modo da non gravare sui lavoratori e sulle aziende che pagano il premio obbligatorio.

Gli accertamenti tecnici coinvolgono oltre 20 ingegneri CONTARP in tutt’Italia.

Le azioni civili di rivalsa, che non possono prescindere  dall’accertamento tecnico dell’accaduto, vengono avviate dopo la definizione degli aspetti penali obbligatori in caso di lesioni gravi ad un lavoratore, facendo operare i periti ad alcuni anni di distanza dall’accaduto sulla base della documentazione raccolta dagli organi di Polizia e senza potere, pertanto, visionare direttamente i mezzi coinvolti ed in luoghi ove le tracce sono state cancellate dal tempo.

La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 35 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 35 ore.

Costi: gratuito per gli Iscritti all'ordine degli ingegneri di Roma

Numero posti massimo: 12

Numero posti minimo: non definito

Requisiti di ammissione:
Riservato solamente agli iscritti dell'Ordine della Provincia di Roma in regola con le quote associative.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.207 - - Corso base di Specializzazione in Prevenzione incendi di cui all'art. 4 del D.M. 5 agosto 2011 (120 CFP)

Corso di prevenzione incendi valido ai fini dell'iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell'Interno di cui all'art. 16 del decreto Legislativo 8 marzo 2006, n. 139.

La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 120 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia, certificabili ai soli Ingegneri iscritti ad un Ordine Professionale.

I CFP saranno certificati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso e con il superamento dell’esame di fine corso.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

La quota di partecipazione è di € 720,00, da versare tramite bonifico bancario o in contanti o bancomat presso la sede dell'Ordine. "ORDINE DEGLI INGEGNERI DI ROMA" non è soggetto IVA.

Si comunica che il Presidente dell’Ordine, su conforme parere del Consiglio, ha ritenuto opportuno applicare la tariffa di € 576,00 ai colleghi iscritti all’Ordine di Roma e provincia nella sezione A di età anagrafica non superiore a 35 anni ed a quelli iscritti nella sezione B di età anagrafica non superiore a 28 anni, che frequenteranno il corso di specializzazione in prevenzione incendi di 120 ore, di cui all’art. 4 del D.M. 5/8/2011, che avrà inizio il giorno 5 giugno 2018.

Durata ore complessive: 120 ore.

Costi: 720,00 euro

Numero posti massimo: 70

Numero posti minimo: 29

Requisiti di ammissione:
Si ricorda che ai sensi dell'art. 3 del D.M. 5 agosto 2011 possono iscriversi negli elenchi del Ministero dell'Interno i professionisti iscritti negli albi professionali degli ingegneri, degli architetti-pianificatori-paesaggisti e conservatori, dei chimici, dei dottori agronomi e dottori forestali, dei geometri e dei geometri laureati, dei periti industriali e periti industriali laureati, degli agrotecnici e agrotecnici laureati, dei periti agrari e periti agrari laureati. Il professionista al momento della domanda di iscrizione deve essere in possesso dei seguenti requisiti: 1) Iscrizione all'albo professionale; 2) Attestazione di frequenza con esito positivo del corso base di specializzazione di prevenzione incendi.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.13 - - Corso impianti elettrici in bassa tensione ad uso civile e commerciale Corso base – (CFP 40)

Il corso di formazione, composto da n. 10 moduli della durata di n. 4 ore ciascuno ha l’obiettivo di fornire, a chi non possiede una formazione elettrotecnica specifica le basi teoriche necessarie per la progettazione degli impianti elettrici ad uso civile e commerciale di piccola e media potenza, sia monofase che trifase.

Il corso darà la possibilità, ai progettisti di tutti i settori, di acquisire quelle conoscenze elettriche di base per migliorare la progettazione integrata di sistemi e strutture complesse in cui gli impianti elettrici e, più in generale, quelli tecnologici sono fondamentali per l'ottimizzazione del servizio e l'efficientamento energetico.

Questo corso, in particolare, fornirà le basi teoriche necessarie per affrontare lo studio degli impianti elettrici di bassa tensione: dopo aver introdotto e discusso i principi fondamentali dell'elettrotecnica, verranno descritte le caratteristiche degli impianti di bassa tensione, i principali componenti, le tecniche di dimensionamento dei singoli componenti e le modalità di protezione sia degli impianti che delle persone, in conformità alle disposizione di legge ed alle norme tecniche vigenti; infine, durante le lezioni verrà proposto e discusso il progetto di un impianto elettrico di bassa tensione, che verrà poi realizzato anche mediante un software liberamente scaricabile dal web.

Tutti gli argomenti trattati saranno corredati da numerosi esempi numerici di pratico interesse ingegneristico, per facilitare la comprensione di tutte le tecniche di progettazione e di verifica proposte. Per la fruizione del corso, non è richiesta alcuna conoscenza di base minima nelle discipline elettriche (ovvero in Elettrotecnica, in Macchine e/o in Impianti elettrici).

E' prevista un'unica edizione del corso nell'anno 2018, per un numero di partecipanti non superiore a 40.

La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 40 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso. La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Il corso è accreditato MIUR, per gli ingegneri che svolgono attività di docenti presso licei ed istituti tecnici. In tal maniera, si è raggiunto un duplice obiettivo, garantire ai colleghi insegnanti sia l’acquisizione dei CFP (DPR 137/2012), sia l’aggiornamento scolastico attraverso degli specifici momenti formativi erogati dall’Ordine (ex L. 28 marzo 2003, n.53 e L. 13 luglio 2015, n.107.

Al corso base, seguirà il corso avanzato - previsto sempre in un'unica edizione/anno per il 2018: Corso Gli Impianti Elettrici in Bassa Tensione ad uso civile e commerciale - Corso advanced CFP 32

 

Profilo docente: 

Prof. Ing. Alberto Geri, nasce a Terni il 4 agosto 1961. Si laurea in Ingegneria Elettrica nel 1984 presso la “Sapienza” Università di Roma. Nel 1989 inizia l'attività accademica come ricercatore, dal 2000 al 2015 è stato professore associato di Elettrotecnica presso la “Sapienza” Università di Roma e dal 2015 è professore associato di Sistemi elettrici per l'energia presso lo stesso Ateneo. Durante la sua attività di ricerca, iniziata il 1982, si è occupato, mediante approcci di tipo circuitale, dello studio di: dispositivi elettromagnetici non-lineari (i.e., MDH e TFIH), impianti di terra e sistemi di protezione contro le scariche atmosferiche, backflashover nelle linee di AT. Attualmente si sta occupando di: algoritmi evolutivi implementati su architetture parallele per la soluzione di problemi di sintesi e/o di ottimizzazione multi-obiettivo, reattori MFC per la produzione di energia elettrica e la bioremediation, reti di distribuzione, sistemi di storage, smart e micro grids. E' stato responsabile scientifico di molteplici progetti e contratti di ricerca stipulati sia con soggetti pubblici che privati. Queste attività sono descritte in più di centociquanta lavori presentati a conferenze o pubblicati su riviste internazionali.

Durata ore complessive: 40 ore.

Costi: 340,00 euro

Numero posti massimo: 40

Numero posti minimo: 15

Requisiti di ammissione:
Aperto a tutti

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.146 - - Ciclo di seminari Project Risk Management: 4° seminario (4 CFP)

La Commissione Project Management in ambito dell'informazione propone un ciclo di seminari sul Risk Project Management.
Un'interessante ricerca di Terry Cooke-Davies ha dimostrato con chiarezza che la gestione dei rischi è il fattore di maggior influenza per il successo dei progetti.
Per rimanere competitivi in ambienti di business sia locali che globali, i professionisti dell’industria devono per forza di cose acquisire ed applicare una competenza specialistica di gestione dei rischi con l’obiettivo di condurre sessioni di identificazione ed analisi dei rischi incisive, efficaci e robuste.
Il presente ciclo di seminari si prefigge di creare un’appropriata cultura e consapevolezza della gestione dei rischi e di fornire una trattazione completa della teoria della gestione dei rischi di progetto e dei relativi processi, coinvolgendo attivamente i partecipanti nella pianificazione della gestione dei rischi, nell’identificazione dei rischi, nell’analisi dei rischi e nel controllo degli stessi con l’obiettivo di renderli in grado di guidare i progetti verso il successo.
La creazione di un’appropriata cultura di gestione dei rischi è la chiave di volta per ottenere risultati efficaci ed aumentare la profittabilità dell’azienda. Ecco perchè il ciclo di seminari, oltre a fornire una completa trattazione metodologica ed analitica della materia, darà particolare enfasi a quelli che sono gli elementi
abilitanti per un cambiamento culturale orientato alla gestione del rischio.
Il riferimento per la trattazione della materia e' il Project Management Body of Knowledge VI edizione del Project Management Institute, unitamente agli standard correlati e ad altre fonti specifiche utilizzate per gli approfondimenti.
Il ciclo di Seminari comprende una serie di moduli:
- 1° Seminario - 18/05/2018 ore 14:30-18:30
- 2° Seminario – 25/05/2018 ore 14:30-18:30
- 3° Seminario – 29/05/2018 ore 14:30-18:30
- 4° Seminario – 08/06/2018 ore 14:30-18:30
- 5° Seminario – 15/06/2018 ore 14:30-18:30
Per informazione scrivere a formazione@ording.roma.it. Prenotazione obbligatoria sul sito dell’Ordine www.ording.roma.it al costo di € 20 per ciascun seminario (da seguire anche singolarmente).
La partecipazione a ciascun seminario per l’intera durata rilascia 4 CFP ai fini dell’aggiornamento professionale.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 20,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 23

Requisiti di ammissione:
Riservato solamente agli iscritti dell'Ordine della Provincia di Roma in regola con le quote associative.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.226 - - Ciclo di 4 sem. Il ponteggio metallico ed il consolidamento di strutture in muratura, dalla messa in sicurezza all’esecuzione dell’opera : 1° Seminario La messa in sicurezza ed il consolidamento di pareti di edifici in muratura (4 CFP)


Da sempre gli edifici in muratura, sia per motivi legati a errori di natura tecnica, costruttiva ed ambientale, subiscono lesioni tali da richiedere, oltre ad interventi di miglioramento locale o globale, la messa in sicurezza della struttura medesima mediante l’utilizzo di idonei “puntellamenti” realizzati con ponteggi metallici.

Il seminario ha lo scopo  di analizzare  le casistiche di intervento legate al consolidamento delle strutture in oggetto e le problematiche legate alla messa in sicurezza della struttura pericolante.

La messa in sicurezza  mediante l’utilizzo di idoneo “puntellamento” realizzato con ponteggi metallici deve essere  compatibile con l’esecuzione dell’intervento di consolidamento, senza trascurare la sicurezza degli operatori addetti al montaggio del puntello.

A ciascun seminario sono assegnati n. 4 CFP, validi ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

Il seminario e` valido come aggiornamento (4 ore) per Coordinatori in fase di Progettazione ed Esecuzione e per Responsabili ed Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione Aziendale (A.S.R. 07/07/2016).

La partecipazione ai 4 seminari è valida come aggiornamento di 20 ore della figura di Coordinatore della Sicurezza in fase di Progettazione ed Esecuzione dei lavori, previsto dall’allegato XIV del D. Lgs. 81/08 e s.m.i., e delle figure di Responsabile e Addetto del Servizio Prevenzione e Protezione, secondo quanto previsto dal p.to 9 - All. A - Accordo Stato Regioni e Provincie Autonome del 7 luglio 2016, e copre dunque la metà del fabbisogno di aggiornamento quinquennale. L’aggiornamento delle restanti 20 ore può essere conseguito con la frequenza a corsi di aggiornamento.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dall’orario di registrazione in ingresso ed in uscita.

L’iscrizione è obbligatoria sul sito dell’Ordine alla pagina:

https://www.ording.roma.it/formazione/index.aspx

Calendario completo del ciclo di seminari:

 

  • 1° Seminario –13/06/2018 ore 14,45-19,00

PONTE GGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA  IN SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

      La messa in sicurezza ed il consolidamento di pareti di edifici in muratura

 

  • 2° Seminario - 25/06/2018 ore 14,45-19,00

PONTEGGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA

 IN   SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

       La messa in sicurezza  ed il consolidamento di muri contro terra, risanamento e ripristino   

       mediante interventi locali e paratie.

 

  • 3° Seminario - 04/07/2018 ore 14,45-19,00

 PONTEGGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA

 IN   SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

      La messa in sicurezza in sicurezza ed il consolidamento di muri contro terra mediante la realizzazione

       di opere sostitutive in c.a.

 

  • 4° Seminario - 16/07/2018 ore 14,45-19,00
  • PONTEGGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA IN   SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

      La messa in sicurezza in sicurezza ed il consolidamento dei solai presenti nelle strutture in muratura.

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 20,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 20

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.77 - - Laboratorio 1 Coach Ing – Self Branding: Mi presento!

Il Laboratorio, composto da N.1 modulo della durata di 8 ore, ha l’obiettivo di trasferire un metodo e un approccio di coaching strutturato e utile alla comprensione, sviluppo e crescita della “relazione” con sé e con gli altri. Tale approccio può stimolare la volontà, aumentare il livello di consapevolezza e di autostima e permettere, al contempo, lo sviluppo e l’acquisizione di nuove competenze.

Saranno fornite le linee guida metodologiche del coaching spendibili dal/dalla professionista al fine di un consolidamento dei principali strumenti e strategie, in ambiti e contesti operativi diversi, che scandiranno il lavoro di ciascun laboratorio.

In particolare, il tema di questo laboratorio è il Self Branding che ha l’obiettivo di far emergere la propria essenza rispettando il vero ed esaltando il meglio di sè: la propria autenticità. Il risultato sarà accrescere la capacità di scegliere come proporsi al mondo esterno con consapevolezza e convinzione sia nel lavoro che nella vita personale.

La relazione “equa” (nessuno in cattedra), all’interno dell’aula, attraverso il nuovo approccio di coaching, produrrà un processo di crescita, individuale e di gruppo, volto all’acquisizione di contenuti e strumenti specifici ma soprattutto alla rivalutazione delle conoscenze presenti ed all’utilizzazione della pratica professionale come strumento costante di apprendimento.

Il Ciclo di Laboratori proposti ha una propria logica nella successione degli step, tuttavia nessuno è propedeutico all’altro.

Al corso sono assegnati n. 8 CFP, validi ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dall’orario di registrazione in ingresso ed in uscita.

L’iscrizione è obbligatoria sul sito dell’Ordine alla pagina:

https://www.ording.roma.it/formazione/index.aspx

 

Calendario del ciclo di Laboratori:

 

22 Febbraio 2018 - Laboratorio Coach Ing - Il mio Comportamento - ore 9:30 - 18:30

22 Marzo 2018 - Laboratorio Coach Ing – Azienda - ore 9:30 - 18:30

12 Aprile 2018 - Laboratorio Coach Ing - Design: Il Coaching in Cantiere - ore 9:30 - 18:30

17 Maggio 2018 - Laboratorio Coach Ing – Manager - ore 9:30 - 18:30

14 Giugno 2018 - Laboratorio Coach Ing - Self Branding: “Mi presento” - ore 9:30 - 18:30

12 Luglio 2018 - Laboratorio Coach Ing - Comunicazione - ore 9:30 - 18:30

Durata ore complessive: 8 ore.

Costi: 40,00 euro

Numero posti massimo: 18

Numero posti minimo: 18

Requisiti di ammissione:
Aperto a tutti coloro che vogliono evolvere e sviluppare le proprie potenzialità e capacità di interazione nei gruppi, preziose nei contesti lavorativi complessi e sfidanti, o nelle situazioni dove è necessaria maggiore produttività, armonia e benessere.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.147 - - Ciclo di seminari Project Risk Management: 5° seminario (4 CFP)

La Commissione Project Management in ambito dell'informazione propone un ciclo di seminari sul Risk Project Management.
Un'interessante ricerca di Terry Cooke-Davies ha dimostrato con chiarezza che la gestione dei rischi è il fattore di maggior influenza per il successo dei progetti.
Per rimanere competitivi in ambienti di business sia locali che globali, i professionisti dell’industria devono per forza di cose acquisire ed applicare una competenza specialistica di gestione dei rischi con l’obiettivo di condurre sessioni di identificazione ed analisi dei rischi incisive, efficaci e robuste.
Il presente ciclo di seminari si prefigge di creare un’appropriata cultura e consapevolezza della gestione dei rischi e di fornire una trattazione completa della teoria della gestione dei rischi di progetto e dei relativi processi, coinvolgendo attivamente i partecipanti nella pianificazione della gestione dei rischi, nell’identificazione dei rischi, nell’analisi dei rischi e nel controllo degli stessi con l’obiettivo di renderli in grado di guidare i progetti verso il successo.
La creazione di un’appropriata cultura di gestione dei rischi è la chiave di volta per ottenere risultati efficaci ed aumentare la profittabilità dell’azienda. Ecco perchè il ciclo di seminari, oltre a fornire una completa trattazione metodologica ed analitica della materia, darà particolare enfasi a quelli che sono gli elementi
abilitanti per un cambiamento culturale orientato alla gestione del rischio.
Il riferimento per la trattazione della materia e' il Project Management Body of Knowledge VI edizione del Project Management Institute, unitamente agli standard correlati e ad altre fonti specifiche utilizzate per gli approfondimenti.
Il ciclo di Seminari comprende una serie di moduli:
- 1° Seminario - 18/05/2018 ore 14:30-18:30
- 2° Seminario – 25/05/2018 ore 14:30-18:30
- 3° Seminario – 29/05/2018 ore 14:30-18:30
- 4° Seminario – 08/06/2018 ore 14:30-18:30
- 5° Seminario – 15/06/2018 ore 14:30-18:30
Per informazione scrivere a formazione@ording.roma.it. Prenotazione obbligatoria sul sito dell’Ordine www.ording.roma.it al costo di € 20 per ciascun seminario (da seguire anche singolarmente).
La partecipazione a ciascun seminario per l’intera durata rilascia 4 CFP ai fini dell’aggiornamento professionale.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 20,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 23

Requisiti di ammissione:
Riservato solamente agli iscritti dell'Ordine della Provincia di Roma in regola con le quote associative.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.236 - - Corso di Primo Soccorso (CFP 12)

Il corso di formazione di primo soccorso, composto da n. 3 moduli della durata di n. 4 ore ciascuno è conforme a quanto previsto dagli allegati 3 e 4 del Decreto Ministeriale 388 del 15 luglio 2003 e si pone l'obiettivo di formare gli addetti al primo soccorso aziendale “RISCHIO MEDIO”, in maniera efficace ed esauriente, trasferendo ai partecipanti le opportune conoscenze di natura tecnica nonché le necessarie abilità di natura pratica.

 

La Frequenza è obbligatoria.

 

Al corso sono assegnati n. 12 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Al termine del percorso formativo, verrà effettuata una verifica di apprendimento mediante TEST.

L’attestato di frequenza, conseguente all’esito positivo della verifica di apprendimento, verrà rilasciato lo stesso giorno del corso e potrà essere utilizzato su tutto il territorio nazionale per gli scopi consentiti dalla normativa vigente.

Durata ore complessive: 12 ore.

Costi: 60,00 euro

Numero posti massimo: 25

Numero posti minimo: 21

Requisiti di ammissione:
Può partecipare chiunque.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.227 - - Ciclo di 4 sem. Il ponteggio metallico ed il consolidamento di strutture in muratura, dalla messa in sicurezza all’esecuzione dell’opera : 2° Sem. La messa in sicurezza in sicurezza ed il consolidamento di muri contro terra, risanamento e paratie


Da sempre gli edifici in muratura, sia per motivi legati a errori di natura tecnica, costruttiva ed ambientale, subiscono lesioni tali da richiedere, oltre ad interventi di miglioramento locale o globale, la messa in sicurezza della struttura medesima mediante l’utilizzo di idonei “puntellamenti” realizzati con ponteggi metallici.

Il seminario ha lo scopo  di analizzare  le casistiche di intervento legate al consolidamento delle strutture in oggetto e le problematiche legate alla messa in sicurezza della struttura pericolante.

La messa in sicurezza  mediante l’utilizzo di idoneo “puntellamento” realizzato con ponteggi metallici deve essere  compatibile con l’esecuzione dell’intervento di consolidamento, senza trascurare la sicurezza degli operatori addetti al montaggio del puntello.

A ciascun seminario sono assegnati n. 4 CFP, validi ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

Il seminario e` valido come aggiornamento (4 ore) per Coordinatori in fase di Progettazione ed Esecuzione e per Responsabili ed Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione Aziendale (A.S.R. 07/07/2016).

La partecipazione ai 4 seminari è valida come aggiornamento di 20 ore della figura di Coordinatore della Sicurezza in fase di Progettazione ed Esecuzione dei lavori, previsto dall’allegato XIV del D. Lgs. 81/08 e s.m.i., e delle figure di Responsabile e Addetto del Servizio Prevenzione e Protezione, secondo quanto previsto dal p.to 9 - All. A - Accordo Stato Regioni e Provincie Autonome del 7 luglio 2016, e copre dunque la metà del fabbisogno di aggiornamento quinquennale. L’aggiornamento delle restanti 20 ore può essere conseguito con la frequenza a corsi di aggiornamento.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dall’orario di registrazione in ingresso ed in uscita.

L’iscrizione è obbligatoria sul sito dell’Ordine alla pagina:

https://www.ording.roma.it/formazione/index.aspx

Calendario completo del ciclo di seminari:

 

  • 1° Seminario –13/06/2018 ore 14,45-19,00

PONTE GGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA  IN SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

      La messa in sicurezza ed il consolidamento di pareti di edifici in muratura

 

  • 2° Seminario - 25/06/2018 ore 14,45-19,00

PONTEGGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA

 IN   SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

       La messa in sicurezza  ed il consolidamento di muri contro terra, risanamento e ripristino   

       mediante interventi locali e paratie.

 

  • 3° Seminario - 04/07/2018 ore 14,45-19,00

 PONTEGGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA

 IN   SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

      La messa in sicurezza in sicurezza ed il consolidamento di muri contro terra mediante la realizzazione

       di opere sostitutive in c.a.

 

  • 4° Seminario - 16/07/2018 ore 14,45-19,00
  • PONTEGGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA IN   SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

      La messa in sicurezza in sicurezza ed il consolidamento dei solai presenti nelle strutture in muratura.

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 20,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 20

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.230 - - Corso Europrogettazione: Identificazione partecipata e definizione di un progetto europeo

Il corso di formazione, composto da n. 4 workshops della durata di n. 4 ore ciascuno, ha l’obiettivo di migliorare le competenze dei discenti nell'interagire con efficacia con i progetti europei. In particolare, questo rappresenta il primo di tre corsi sequenziali, ma indipendenti l'uno dall'altro, in cui la progettazione europea sarà analizzata nelle sue fasi principali identificate dall'approccio metodologico del Project Cycle Managment (PCM). Il presente percorso formativo ideato e promosso dalla Commissione de “L'ingegnere per il No Profit e l'Economia Circolare” è stato ritenuto soddisfacente da oltre il 90% dei discenti durante la sua prima edizione (2016-2017), pertanto nuovamente riproposto e migliorato grazie ai feedback dei corsisti precedenti.

Partendo dalle cause più frequenti di fallimento di progetti, il percorso formativo prevede di analizzare la fase di identificazione progettuale con riferimento specifico alla metodologia Goal Oriented Project Planning (GOPP), consigliata dalla Commissione Europea. Oltre a potenziare l'approccio ingegneristico dato dal coinvolgimento di molteplici ed eterogenei stakeholders che permettono di analizzare le stesse problematiche da punti di vista differenti, il GOPP è una metodologia che facilita l'individuazione di obiettivi condivisi e di strategie comuni per poterli raggiungere. Il risultato si esplica infatti in un programma di massima di sviluppo nel medio periodo attraverso il quale verranno priorizzate le strategie da seguire per definire una progettualità di massima da realizzare nel breve periodo. L'ulteriore valore aggiunto è rappresentato dalla logica alla base della metodologia che è assolutamente in linea con quella della progettazione europea e permette di trasferire i contenuti all'interno del Quadro Logico, il modello standard di definizione e presentazione di un progetto europeo.

Solo dopo aver identificato un buon progetto, il progettista dovrà ricercare l'opportunità di finanziamento che più è in linea con gli obiettivi del progetto e adattarlo al meglio ai vincoli del bando, aumentando la qualità progettuale e le possibilità di ricevere le risorse economiche per realizzarlo. Tutto ciò sarà argomento del secondo corso “La programmazione europea e la formulazione progettuale”, mentre nel terzo ed ultimo “Europroject Management and Evaluation” si affronteranno le tematiche proprie della fase di implementazione progettuale con la quale si chiude il ciclo di progetto.

La metodologia formativa coniugherà momenti di plenaria con simulazioni e laboratori esperienziali in cui sarà incentivato uno scambio continuo tra i discenti che potranno mettere in pratica sin da subito le nuove competenze acquisite.

Il corso si rivolge a tutti i professionisti, manager, dipendenti e consulenti del settore pubblico e privato, profit e no profit, che abbiano interesse a mettere in discussione la progettazione legata al “che facciamo” e l'onniscienza del progettista e ad ampliare le proprie conoscenze con un approccio guidato dal “perché lo facciamo” e che favorisca la partecipazione di altri attori con cui si condivide lo stesso interesse.

La frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 16 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 16 ore.

Costi: 80,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 23

Requisiti di ammissione:
Il corso è aperto agli ingegneri iscritti all'Ordine e ad esterni, almeno in possesso di un titolo di laurea.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.228 - - Ciclo di 4 sem. Il ponteggio metallico ed il consolidamento di strutture in muratura, dalla messa in sicurezza all’esecuzione dell’opera : 3° La messa in sicurezza ed il consol. di muri contro terra mediante la realizzazione di opere sost. in c.a.


Da sempre gli edifici in muratura, sia per motivi legati a errori di natura tecnica, costruttiva ed ambientale, subiscono lesioni tali da richiedere, oltre ad interventi di miglioramento locale o globale, la messa in sicurezza della struttura medesima mediante l’utilizzo di idonei “puntellamenti” realizzati con ponteggi metallici.

Il seminario ha lo scopo  di analizzare  le casistiche di intervento legate al consolidamento delle strutture in oggetto e le problematiche legate alla messa in sicurezza della struttura pericolante.

La messa in sicurezza  mediante l’utilizzo di idoneo “puntellamento” realizzato con ponteggi metallici deve essere  compatibile con l’esecuzione dell’intervento di consolidamento, senza trascurare la sicurezza degli operatori addetti al montaggio del puntello.

A ciascun seminario sono assegnati n. 4 CFP, validi ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

Il seminario e` valido come aggiornamento (4 ore) per Coordinatori in fase di Progettazione ed Esecuzione e per Responsabili ed Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione Aziendale (A.S.R. 07/07/2016).

La partecipazione ai 4 seminari è valida come aggiornamento di 20 ore della figura di Coordinatore della Sicurezza in fase di Progettazione ed Esecuzione dei lavori, previsto dall’allegato XIV del D. Lgs. 81/08 e s.m.i., e delle figure di Responsabile e Addetto del Servizio Prevenzione e Protezione, secondo quanto previsto dal p.to 9 - All. A - Accordo Stato Regioni e Provincie Autonome del 7 luglio 2016, e copre dunque la metà del fabbisogno di aggiornamento quinquennale. L’aggiornamento delle restanti 20 ore può essere conseguito con la frequenza a corsi di aggiornamento.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dall’orario di registrazione in ingresso ed in uscita.

L’iscrizione è obbligatoria sul sito dell’Ordine alla pagina:

https://www.ording.roma.it/formazione/index.aspx

Calendario completo del ciclo di seminari:

 

  • 1° Seminario –13/06/2018 ore 14,45-19,00

PONTE GGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA  IN SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

      La messa in sicurezza ed il consolidamento di pareti di edifici in muratura

 

  • 2° Seminario - 25/06/2018 ore 14,45-19,00

PONTEGGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA

 IN   SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

       La messa in sicurezza  ed il consolidamento di muri contro terra, risanamento e ripristino   

       mediante interventi locali e paratie.

 

  • 3° Seminario - 04/07/2018 ore 14,45-19,00

 PONTEGGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA

 IN   SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

      La messa in sicurezza in sicurezza ed il consolidamento di muri contro terra mediante la realizzazione

       di opere sostitutive in c.a.

 

  • 4° Seminario - 16/07/2018 ore 14,45-19,00
  • PONTEGGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA IN   SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

      La messa in sicurezza in sicurezza ed il consolidamento dei solai presenti nelle strutture in muratura.

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 20,00 euro

Numero posti massimo: 70

Numero posti minimo: 20

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.78 - - Laboratorio Coach Ing – Comunicazione In/Out

Il Laboratorio, composto da N.1 modulo della durata di 8 ore, ha l’obiettivo di trasferire un metodo e un approccio di coaching strutturato e utile alla comprensione, sviluppo e crescita della “relazione” con sé e con gli altri. Tale approccio può stimolare la volontà, aumentare il livello di consapevolezza e di autostima e permettere, al contempo, lo sviluppo e l’acquisizione di nuove competenze.

Saranno fornite le linee guida metodologiche del coaching spendibili dal/dalla professionista al fine di un consolidamento dei principali strumenti e strategie, in ambiti e contesti operativi diversi, che scandiranno il lavoro di ciascun laboratorio.

In particolare, il tema di questo laboratorio è la Comunicazione In/Out che ha l’obiettivo di definire come utilizzare al meglio questo strumento sia verso se stessi che verso l’esterno. Il linguaggio adeguato può altresì tradursi in un modello personale di trasmissione efficace di ciò che siamo, sia verso il diretto interlocutore sia verso un interlocutore distante. Il risultato sarà accrescere la capacità di scegliere quali canali e registri utilizzare per comunicare se stessi, la propria realtà, sia nel lavoro che nella vita personale.

La relazione “equa” (nessuno in cattedra), all’interno dell’aula, attraverso il nuovo approccio di coaching, produrrà un processo di crescita, individuale e di gruppo, volto all’acquisizione di contenuti e strumenti specifici ma soprattutto alla rivalutazione delle conoscenze presenti ed all’utilizzazione della pratica professionale come strumento costante di apprendimento.

Il Ciclo di Laboratori proposti ha una propria logica nella successione degli step, tuttavia nessuno è propedeutico all’altro.

Al corso sono assegnati n. 8 CFP, validi ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dall’orario di registrazione in ingresso ed in uscita.

L’iscrizione è obbligatoria sul sito dell’Ordine alla pagina:

https://www.ording.roma.it/formazione/index.aspx

 

Calendario del ciclo di Laboratori:

 

22 Febbraio 2018 - Laboratorio Coach Ing - Il mio Comportamento - ore 9:30 - 18:30

22 Marzo 2018 - Laboratorio Coach Ing – Azienda - ore 9:30 - 18:30

12 Aprile 2018 - Laboratorio Coach Ing - Design: Il Coaching in Cantiere - ore 9:30 - 18:30

17 Maggio 2018 - Laboratorio Coach Ing – Manager - ore 9:30 - 18:30

14 Giugno 2018 - Laboratorio Coach Ing - Self Branding: “Mi presento” - ore 9:30 - 18:30

12 Luglio 2018 - Laboratorio Coach Ing – Comunicazione In/Out - ore 9:30 - 18:30

Durata ore complessive: 8 ore.

Costi: 40,00 euro

Numero posti massimo: 18

Numero posti minimo: 18

Requisiti di ammissione:
Aperto a tutti coloro che vogliono evolvere e sviluppare le proprie potenzialità e capacità di interazione nei gruppi, preziose nei contesti lavorativi complessi e sfidanti, o nelle situazioni dove è necessaria maggiore produttività, armonia e benessere.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.229 - - Ciclo di 4 sem. Il ponteggio metallico ed il consolidamento di strutture in muratura, dalla messa in sicurezza all’esecuzione dell’opera : 4° sem. La messa in sicurezza in sicurezza ed il consolidamento dei solai presenti nelle strutture in muratura


Da sempre gli edifici in muratura, sia per motivi legati a errori di natura tecnica, costruttiva ed ambientale, subiscono lesioni tali da richiedere, oltre ad interventi di miglioramento locale o globale, la messa in sicurezza della struttura medesima mediante l’utilizzo di idonei “puntellamenti” realizzati con ponteggi metallici.

Il seminario ha lo scopo  di analizzare  le casistiche di intervento legate al consolidamento delle strutture in oggetto e le problematiche legate alla messa in sicurezza della struttura pericolante.

La messa in sicurezza  mediante l’utilizzo di idoneo “puntellamento” realizzato con ponteggi metallici deve essere  compatibile con l’esecuzione dell’intervento di consolidamento, senza trascurare la sicurezza degli operatori addetti al montaggio del puntello.

A ciascun seminario sono assegnati n. 4 CFP, validi ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

Il seminario e` valido come aggiornamento (4 ore) per Coordinatori in fase di Progettazione ed Esecuzione e per Responsabili ed Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione Aziendale (A.S.R. 07/07/2016).

La partecipazione ai 4 seminari è valida come aggiornamento di 20 ore della figura di Coordinatore della Sicurezza in fase di Progettazione ed Esecuzione dei lavori, previsto dall’allegato XIV del D. Lgs. 81/08 e s.m.i., e delle figure di Responsabile e Addetto del Servizio Prevenzione e Protezione, secondo quanto previsto dal p.to 9 - All. A - Accordo Stato Regioni e Provincie Autonome del 7 luglio 2016, e copre dunque la metà del fabbisogno di aggiornamento quinquennale. L’aggiornamento delle restanti 20 ore può essere conseguito con la frequenza a corsi di aggiornamento.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dall’orario di registrazione in ingresso ed in uscita.

L’iscrizione è obbligatoria sul sito dell’Ordine alla pagina:

https://www.ording.roma.it/formazione/index.aspx

Calendario completo del ciclo di seminari:

 

  • 1° Seminario –13/06/2018 ore 14,45-19,00

PONTE GGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA  IN SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

      La messa in sicurezza ed il consolidamento di pareti di edifici in muratura

 

  • 2° Seminario - 25/06/2018 ore 14,45-19,00

PONTEGGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA

 IN   SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

       La messa in sicurezza  ed il consolidamento di muri contro terra, risanamento e ripristino   

       mediante interventi locali e paratie.

 

  • 3° Seminario - 04/07/2018 ore 14,45-19,00

 PONTEGGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA

 IN   SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

      La messa in sicurezza in sicurezza ed il consolidamento di muri contro terra mediante la realizzazione

       di opere sostitutive in c.a.

 

  • 4° Seminario - 16/07/2018 ore 14,45-19,00
  • PONTEGGIO METALLICO ED IL CONSOLIDAMENTO DI STRUTTURE IN MURATURA, DALLA MESSA IN   SICUREZZA ALL’ESECUZIONE DELL’OPERA:

      La messa in sicurezza in sicurezza ed il consolidamento dei solai presenti nelle strutture in muratura.

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 20,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 20

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.202 - - Corso di formazione e aggiornamento professionale per Energy Manager ed EGE (Esperto in Gestione dell’Energia) - settore industriale (CFP 40)

Il tema dell’efficienza energetica e della gestione dell’uso razionale dell’energia è di grande attualità, sia in vista del proliferarsi di norme che regolano tale settore, sia in relazione ai crescenti costi dell’energia e all’incrementata sensibilità per la tematica ambientale legata ad uno sviluppo sostenibile.

In questo quadro si inserisce la figura dell’esperto in gestione dell’energia EGE (D.Lgs. 115/2008). Il professionista che abbia maturato esperienza nel settore dell’efficienza energetica e dell’energy management può sottoporsi ad un processo di certificazione volontaria ai sensi della UNI CEI 11339:2009 certificandosi come EGE per il settore industriale, civile od entrambi. Mentre fino a non molto tempo fa il processo di certificazione era inteso più come un riconoscimento strettamente personale delle proprie competenze, ora, in riferimento al dlgs 102/14, la figura dell’EGE diventa una figura di riferimento, essendo l’unico soggetto ad avere i requisiti per svolgere una serie di attività rese obbligatorie, che andranno a coinvolgere, oltre 10 mila aziende italiane tra imprese energivore e grandi imprese, e che saranno ampiamente discusse durante il corso.

L’ordine degli ingegneri di Roma si inserisce a sua volta in questo contesto come promotore di un corso di formazione per EGE - Esperti in Gestione dell’Energia, anche finalizzato a preparare i discenti a sostenere l’esame per certificarsi EGE. Il corso avrà una durata di 40 ore durante le quali saranno affrontate tutte le tematiche tecniche, legislative e di natura economica nel campo dell’efficienza energetica e dell’uso razionale dell’energia nel settore industriale.

Il corso prepara all’esame per l’ottenimento del patentino EGE, ma non è sufficiente per sostenere l’esame stesso. 

Per la verifica dei criteri di idoneità al sostenimento dell’esame EGE occorre contattare un qualsiasi istituto accreditato Accredia, compreso ICMQ con il quale l’Ordine ha sottoscritto una convenzione per il sostenimento dell’esame EGE.

L’esame potrà essere sostenuto presso qualsiasi istituto accreditato Accredia. E’ prevista una convenzione tra Ordineingroma e ICMQ, per poter sostenere l’esame presso ICMQ a condizioni economiche di favore esclusivamente per gli iscritti all’Ordine degli Ingegneri di Roma.

E' prevista un'unica edizione del corso nell'anno 2018, per un numero di partecipanti non superiore a 40.

La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 40 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

Il corso è accreditato MIUR, per gli ingegneri che svolgono attività di docenti presso licei ed istituti tecnici. In tal maniera, si è raggiunto un duplice obiettivo, garantire ai colleghi insegnanti sia l’acquisizione dei CFP (DPR 137/2012), sia l’aggiornamento scolastico attraverso degli specifici momenti formativi erogati dall’Ordine (ex L. 28 marzo 2003, n.53 e L. 13 luglio 2015, n.107.

La quota di partecipazione è di 340 Euro, da versare tramite bonifico bancario o in contanti o bancomat presso la sede dell'Ordine. "ORDINE DEGLI INGEGNERI DI ROMA" non è soggetto IVA.

 

PROFILO DOCENTI

Prof. Ing. Mauro Villarini: Laureato in Ingegneria Meccanica presso l’Università di Roma La Sapienza, è diventato Dottore di Ricerca in Energetica sullo sviluppo dell'analisi dell'impatto ambientale dei sistemi di generazione di potenza. Ha svolto attività di ricerca presso il Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo Sostenibile C.I.R.P.S. dell'Università di Roma La Sapienza operando nell'ambito della cattedra di Sistemi Energetici del Dipartimento di Meccanica e Aeronautica della stessa università occupandosi delle prospettive prestazionali e degli sviluppi applicativi della tecnologia solare. Dal 2012 è Ricercatore nel settore scientifico disciplinare ING-IND/09 presso il Dipartimento di Economia e Impresa dell'Università degli Studi della Tuscia di Viterbo, è incardinato nel Corso di Laurea di Ingegneria Industriale e si occupa della generazione di potenza dei sistemi energetici e dell'utilizzo ottimizzato dell'energia. Attualmente sta svolgendo tali attività nell'ambito del progetto di ricerca sperimentale STS (Sistema di Trigenerazione Solare), finalizzato all'approfondimento della pletora di applicazioni energetiche dell'energia solare e alla loro gestione e nell'ambito dello sviluppo di un sistema di gassificazione della biomassa, di cui si sta per finalizzare il primo prototipo, in collaborazione con ricercatori di altre università del Lazio. L’attività di ricerca è documentata da pubblicazioni su riviste internazionali e da alcuni libri tecnici.

PhD. Dott. Ing. Alessandro Zanini: Ingegnere meccanico, Dottore di Ricerca in "Progettazione dei Sistemi Meccanici" presso l'Università degli Studi di Roma Tor Vergata, specializzato nella progettazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili. E’ direttore tecnico di Intellienergia Srl. Ha conseguito il diploma di Master di secondo livello in "Ingegneria del Fotovoltaico" presso l'Università di Roma Tor Vergata. Ha inoltre seguito corsi di formazione di management dell'energia e progettazione di impianti IAFR presso Enti e Aziende. Già responsabile per la progettazione di impianti tecnici per primari studi di progettazione a livello nazionale, è autore di numerose pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali e internazionali.

Dott. ing. Luigi Zonetti: Laureato in ingegneria meccanica presso l’università la Sapienza di Roma. Dopo la laurea si è formato nel campo dell’efficienza energetica presso ACEA S.p.a. con particolare riguardo all’espletamento delle pratiche autorizzative necessarie all’ottenimento dei Titoli di Efficienza Energetica. E’ specializzato nella valutazione della fattibilità tecnico economica di interventi di efficienza energetica e nella progettazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile. Ha partecipato a numerosi convegni istituiti da ENEA sulla tematica dei certificati bianchi e a corsi di formazione relativi alla progettazione di impianti IAFR organizzati da ordini professionali.

Ing. Alessandro Santagati: Laureato in Ingegneria Aerospaziale all’Università “La Sapienza di Roma”, dopo la laurea si è formato nel campo dell’efficienza energetica conseguendo la qualifica di Esperto in Gestione dell'Energia Sezione Industriale e Industriale Energy Manager - Residential and Industrial Division Certificato n°00326 da EN.I.C. IN ACCORDO ALLE NORME CEI UNI 11339:2009

Durata ore complessive: 40 ore.

Costi: 340,00 euro

Numero posti massimo: 40

Numero posti minimo: 14

Requisiti di ammissione:
Riservato solamente agli iscritti dell'Ordine della Provincia di Roma in regola con le quote associative.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.199 - - Corso Gli Impianti Elettrici in Bassa Tensione ad uso civile e commerciale - Corso advanced CFP 32

Il corso di formazione Advanced, composto da n. 8 moduli della durata di n. 4 ore ciascuno si avvarrà delle competenze acquisite durante il Corso Basic - Corso impianti elettrici in bassa tensione ad uso civile e commerciale Corso base – (CFP 40), che è ad esso propedeutico, e fornirà i necessari approfondimenti su normativa tecnica, sicurezza, manutenzione e verifica degli impianti elettrici.

Il corso avanzato Illustrerà i criteri generali della progettazione degli impianti elettrici di bassa tensione, in particolare relativamente alle utenze di media e piccola potenza sia attive che passive, ed affronterà il dimensionamento di specifici impianti. Un progetto completo (di relazione tecnica, di tutti i calcoli eseguiti con un software di progettazione, degli elaborati grafici e degli eventuali certificati di omologazione e/o dichiarazioni di conformità) verrà discusso in aula durante il corso.

Nello specifico il corso advanced tratterà le seguenti argomentazioni:

i)  i criteri di sicurezza e di progettazione degli impianti di utenza (utenti Passivi) e di produzione (utenti Attivi), sia con funti alternative che con batterie di accumulatori per il funzionamento in parallelo alla rete pubblica di bassa tensione ai sensi della Norma CEI 0-21 e con accenni alla media tensione si sensi della Norma CEI 0-16;

ii) gli aspetti burocratici relativi all’iter di connessione e alle modalità della misura dell’energia elettrica generata, prelevata e immessa in rete;

iii) aspetti progettuali concernenti gli impianti di terra e i sistemi coordinati LPS-SPD;

iv) aspetti progettuali degli impianti elettrici di unità immobiliari a uso residenziale situate all’interno dei condomini o poste entro unità abitative mono o plurifamiliari (ad esempio ville, villette);

v) applicazione di un software tecnico per i calcoli di progetto di un impianto elettrico in BT (esempi di calcolo reale con software Schneider I-Project con esempi di calcolo reali, e con software ABB DOC-WIN);

vi) elementi normativi concernenti la progettazione di un impianto elettrico;

vii) Impianti e sistemi di comunicazione (TV, Videocitofonici, Telefonici, TVCC, allarmi, antincendio, condizionamento, ectc);

viii) illuminotecnica avanzata, con esempi pratici sull'uso dei programmi e calcolo illuminotecnico.

 

E' prevista un'unica edizione del corso nell'anno 2018, per un numero di partecipanti non superiore a 40.

La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 32 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Il corso è accreditato MIUR, per gli ingegneri che svolgono attività di docenti presso licei ed istituti tecnici. In tal maniera, si è raggiunto un duplice obiettivo, garantire ai colleghi insegnanti sia l’acquisizione dei CFP (DPR 137/2012), sia l’aggiornamento scolastico attraverso degli specifici momenti formativi erogati dall’Ordine (ex L. 28 marzo 2003, n.53 e L. 13 luglio 2015, n.107.

 

Profilo docenti

Prof. Ing. Rodolfo Araneo
Nato a Roma il 29/10/1975 ed si è laureato il 26/10/1999 in Ingegneria Elettrica presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Roma “La Sapienza”. Nel 2003 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Elettrica, indirizzo Elettrotecnica, presso la medesima facoltà. E’ ricercatore universitario, abilitato professore associato, presso il dipartimento di Ingegneria Astronautica, Elettrica ed Energetica (DIAEE) della medesima Facoltà ed è docente del corso di “Elettrotecnica” presso la Laurea Triennale in Ingegneria Meccanica e del corso di “Tecnologie energetiche sostenibili” presso la Laurea Magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio. Le sue attività di ricerca sono focalizzate nella compatibilità elettromagnetica, nelle fonti energetiche rinnovabili e nelle nanostrutture per energy harvesting. Dal 2003 collabora con diverse società nella progettazione e realizzazione di impianti elettrici in ambito civile, terziario ed industriale sia in Europa che in Centro America. Ha inoltre collaborato all’autorizzazione, progettazione e realizzazione di molteplici impianti a fonti rinnovabili, e.g. fotovoltaici, eolici, biomassa con e senza assetto cogenerativo. E’ infine senior member della IEEE – Institute of Electrical and Electronics Engineers. Iscritto all’albo degli Ingegneri della Provincia di Roma n° 21562.  Corso di Dottorato di Ricerca in Ingegneria Elettrica – Elettrotecnica presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Roma “La Sapienza”, triennio 1999/2000 – 2002/2003. Professore Universitario in Elettrotecnica presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università “La Sapienza” di Roma; docente di “Elettrotecnica” e “Tecnologie energetiche sostenibili”. Esperto in compatibilità elettromagnetica e fonti energetiche rinnovabili. s Engineers (IEEE).

Durata ore complessive: 32 ore.

Costi: 340,00 euro

Numero posti massimo: 40

Numero posti minimo: 11

Requisiti di ammissione:
Può partecipare chiunque.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.206 - - Corso Fotovoltaico Expert (CFP 16)

Il corso di formazione, composto da n. 4 moduli della durata di n. 4 ore ciascuno è dedicato ai professionisti del settore che si occupano della gestione tecnica di impianti fotovoltaici di grandi dimensioni, con focus particolare sugli impianti in media tensione.

Nel corso vengono presentati richiami di teoria focalizzati alla comprensione dei problemi che maggiormente occorrono sugli impianti fotovoltaici. Verranno contestualmente presentati ed analizzati casi pratici, con illustrazioni e commenti. Il corso, avendo una grossa parte dedicata alle cabine MT/BT, è di sicuro interesse anche per ingegneri o tecnici che gestiscono impianti con generatori rotativi.

E' prevista un'unica edizione del corso nell'anno 2018, per un numero di partecipanti non superiore a 40.

La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 16 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso. La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Il corso è accreditato MIUR, per gli ingegneri che svolgono attività di docenti presso licei ed istituti tecnici. In tal maniera, si è raggiunto un duplice obiettivo, garantire ai colleghi insegnanti sia l’acquisizione dei CFP (DPR 137/2012), sia l’aggiornamento scolastico attraverso degli specifici momenti formativi erogati dall’Ordine (ex L. 28 marzo 2003, n.53 e L. 13 luglio 2015, n.107.

 

Ing. Konstantino Tsolakoglou: Ingegnere aerospaziale V.O. presso “La Sapienza” con master in turbomacchine presso “Cranfield Univeristy” (UK), comincia l’attività nel settore fotovoltaico nel 2009. Inizialmente si dedica alla progettazione ed alla verifica strutturale di inseguitori solari mono e biassiali, per poi dedicarsi allo sviluppo di progetti fotovoltaici su grande scala. Si occupa da 4 anni di O&M di impianti in bassa e media tensione, gestendo personalmente portafogli di assett per grandi investitori. Ha esperienza su oltre un centinaio di impianti, con tagli fino a 9 MWp. Le proprie attività professionali includono la gestione delle operazioni e della manutenzione preventiva e correttiva, gli adempimenti relativi alla sicurezza in cantiere, le due diligence tecniche, il monitoraggio, i sistemi scada, la manutenzione di inverter (con certificazione Elettronica Santerno S.p.A) e la gestione delle cabine MT/BT.

Durata ore complessive: 16 ore.

Costi: 180,00 euro

Numero posti massimo: 40

Numero posti minimo: 11

Requisiti di ammissione:
Riservato solamente agli iscritti dell'Ordine della Provincia di Roma in regola con le quote associative.

Maggiori informazioni su questo corso ...

 

 

 

 

Home > formazione
Comunicazioni dell'Ordine area iscritti eventi - iniziative formazione lavoro professione notizie in breve