formazioneformazione

In questa sezione troverete le proposte formative definite e quelle in corso di preparazione al fine di fornire strumenti di aggiornamento professionale che consentano di svolgere al meglio l'attività professionale.

Richiesta informazioni

Si comunica che dal 20 febbraio 2012 tutte le informazioni inerenti i corsi di formazione che non siano già sul sito, dovranno essere richieste al seguente recapito telefonico 06-487931230 esclusivamente negli orari:
dal lunedì al giovedì dalle ore 10,30 – 12,30 / 15,30 – 17,30
venerdì dalle ore 10,30 – 12,30
oppure
al seguente indirizzo di posta elettronica: corsi@ording.roma.it

Corsi in programma

Attenzione:
si avvertono i colleghi che dal 27/11/2014 le coordinate bancarie dell'Ordine sono le seguenti:
Banca Prossima
IBAN IT83Q0335901600100000112732

Il resto rimane invariato.

COR.268 - Ciclo di seminari sull’Analisi dei Mercati finanziari - Avanzato 5° seminario

La Commissione Ingegneria Gestionale dell’’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma propone ai propri iscritti un ciclo di n° 6 seminari, della durata di n. 4 ore ciascuno con l’obiettivo di approfondire la conoscenza dei mercati finanziari maturata nel corso propedeutico “Analisi dei Mercati Finanziari – Base”.

Si affronterà in ognuno dei seminari lo studio dei mercati finanziari attraverso le principali tecniche operative: l’analisi tecnica, l’analisi fondamentale, e l’analisi intermarket. Inoltre verranno presentati in dettaglio i principali strumenti finanziari (Azioni, ETF, Future, Opzioni, CFD ed Obbligazioni), con una didattica non solo puramente teorica ma soprattutto operativa.

Il ciclo di seminari, frequentabile anche per singoli moduli, in base alla preparazione del discente, intende offrire a tutti i frequentanti la possibilità di ricevere una formazione approfondita ed avanzata in ambito finanziario attraverso un forte approccio pratico. L’obiettivo è quello di aumentare la consapevolezza nelle proprie scelte di investimento, aiutando a costruire una metodologia di valutazione obiettiva, corretta e indipendente.

Saranno presentati ed utilizzati software gratuiti per fornire a tutti i partecipanti la possibilità di mettere in pratica l’insegnamento teorico del corso e verranno infine mostrati ed analizzati i mercati finanziari in tempo reale a contrattazioni aperte.

La Frequenza è obbligatoria. Ai singoli moduli sono assegnati n. 4 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del singolo modulo.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

L’iscrizione è obbligatoria sul sito dell’Ordine alla pagina:

https://www.ording.roma.it/formazione/index.aspx

 

Calendario del ciclo:

Seminario 1 -26/09/2018 ore 15.00-19.00

Titolo intervento: Mercati e Psicologia

Seminario 2 -03/10/2018 ore 15.00-19.00

Titolo intervento: Analisi Fondamentale

Seminario 3 -10/10/2018 ore 15.00-19.00

Titolo intervento Analisi Intermarket

Seminario 4 -17/10/2018 ore 15.00-19.00

Titolo intervento: Investire in ETF e Future

Seminario 5 -24/10/2018 ore 15.00-19.00

Titolo intervento: Investire nel mercato obbligazionario

Seminario 6 -31/10/2018 ore 15.00-19.00

Titolo intervento: Fare trading con le Opzioni

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 20,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 23

Requisiti di ammissione:
Aperto a tutti

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.309 - - 3° Corso di aggiornamento di prevenzione incendi in attuazione dell’art. 7 del D.M. 5 agosto 2011 - V e VI MODULO (8 CFP) (Riservato agli iscritti all’Ordine di Roma)

Il D.M. 5 agosto 2011, art. 7, stabilisce le procedure per l’aggiornamento professionale in materia di prevenzione incendi. In particolare il corso di aggiornamento dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma è articolato in moduli di 8 ore. Questo 3° corso di aggiornamento di Prevenzione comprende i moduli V e VI.
La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 8 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia.
I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso e con il superamento del test di verifica finale.
N.B. Poiché l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma dovrà gestire il data base degli aggiornamenti in materia di prevenzione incendi, gli iscritti all'Ordine di Roma che effettueranno corsi o seminari esternamente dovranno comunicare ufficialmente l’avvenuta formazione.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 8 ore.

Costi: gratuito per gli Iscritti all'ordine degli ingegneri di Roma

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: non definito

Requisiti di ammissione:
Riservato solamente agli iscritti dell'Ordine della Provincia di Roma in regola con le quote associative.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.269 - Ciclo di seminari sull’Analisi dei Mercati finanziari - Avanzato 6° seminario

La Commissione Ingegneria Gestionale dell’’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma propone ai propri iscritti un ciclo di n° 6 seminari, della durata di n. 4 ore ciascuno con l’obiettivo di approfondire la conoscenza dei mercati finanziari maturata nel corso propedeutico “Analisi dei Mercati Finanziari – Base”.

Si affronterà in ognuno dei seminari lo studio dei mercati finanziari attraverso le principali tecniche operative: l’analisi tecnica, l’analisi fondamentale, e l’analisi intermarket. Inoltre verranno presentati in dettaglio i principali strumenti finanziari (Azioni, ETF, Future, Opzioni, CFD ed Obbligazioni), con una didattica non solo puramente teorica ma soprattutto operativa.

Il ciclo di seminari, frequentabile anche per singoli moduli, in base alla preparazione del discente, intende offrire a tutti i frequentanti la possibilità di ricevere una formazione approfondita ed avanzata in ambito finanziario attraverso un forte approccio pratico. L’obiettivo è quello di aumentare la consapevolezza nelle proprie scelte di investimento, aiutando a costruire una metodologia di valutazione obiettiva, corretta e indipendente.

Saranno presentati ed utilizzati software gratuiti per fornire a tutti i partecipanti la possibilità di mettere in pratica l’insegnamento teorico del corso e verranno infine mostrati ed analizzati i mercati finanziari in tempo reale a contrattazioni aperte.

La Frequenza è obbligatoria. Ai singoli moduli sono assegnati n. 4 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del singolo modulo.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

L’iscrizione è obbligatoria sul sito dell’Ordine alla pagina:

https://www.ording.roma.it/formazione/index.aspx

 

Calendario del ciclo:

Seminario 1 -26/09/2018 ore 15.00-19.00

Titolo intervento: Mercati e Psicologia

Seminario 2 -03/10/2018 ore 15.00-19.00

Titolo intervento: Analisi Fondamentale

Seminario 3 -10/10/2018 ore 15.00-19.00

Titolo intervento Analisi Intermarket

Seminario 4 -17/10/2018 ore 15.00-19.00

Titolo intervento: Investire in ETF e Future

Seminario 5 -24/10/2018 ore 15.00-19.00

Titolo intervento: Investire nel mercato obbligazionario

Seminario 6 -31/10/2018 ore 15.00-19.00

Titolo intervento: Fare trading con le Opzioni

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 20,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 23

Requisiti di ammissione:
Aperto a tutti

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.313 - - Ciclo di Seminari: “FACCIAMO IL PUNTO SUL CODICE DEI CONTRATTI” Sem. n. 1

Il Tavolo sulla legislazione dei LL.PP. dell’Ordine degli Ingegneri di Roma punta a fare chiarezza in un momento di particolare incertezza su diversi aspetti che si trovano ad affrontare gli addetti ai lavori ed in particolare le Stazioni Appaltanti nella fasi di scelta del contraente e di esecuzione del contratto.

L’esigenza di chiarimenti e approfondimenti sul nuovo Codice, sui suoi provvedimenti attuativi, sulle modifiche in corso che puntano, si spera, alla semplificazione, si fa sempre più evidente e necessaria.

In alternativa non si tralascia l’ipotesi di azzeramento del Codice 50/2016 ed il ritorno al Codice 163/2006 con il suo regolamento 207/10 fermo restando il rispetto dei principi delle direttive comunitarie. Confidando quindi di dare concretezza ai seminari vengono individuati alcuni temi particolarmente rilevanti che saranno trattati, anche da più relatori, e di seguito riportati:

  • Stato di attuazione dei provvedimenti attuativi del Codice 50/2016
  • Proposte di modifica esemplificazione del Codice
  • La qualificazione delle Stazioni appaltanti
  • Il BIM e l’impatto sui servizi di architettura ed ingegneria
  • Il bando ed i criteri di aggiudicazione
  • L’offerta OEPV ed il massimo ribasso
  • L’appalto integrato
  • I Commissari di gara, l’aggiudicazione ed il contratto
  • Il contenzioso
  • Il collaudo tecnico amministrativo ed il collaudo statico
  • Le responsabilità della Stazione appaltante, del RUP, del Direttore dei Lavori, del Collaudatore e degli Addetti alla sicurezza, dell’Impresa.

    Coordinamento

    Ing. Tullio Russo - Consigliere dell’Ordine                             Ing. Massimo Babudri - Presidente Commissione BIM dell’Ordine

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 10,00 euro

Numero posti massimo: 120

Numero posti minimo: non definito

Requisiti di ammissione:
Sarà data priorità agli Ingegneri iscritti all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, ma può partecipare chiunque.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.207 - - Corso base di Specializzazione in Prevenzione incendi di cui all'art. 4 del D.M. 5 agosto 2011 (120 CFP)

Corso di prevenzione incendi valido ai fini dell'iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell'Interno di cui all'art. 16 del decreto Legislativo 8 marzo 2006, n. 139.

La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 120 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia, certificabili ai soli Ingegneri iscritti ad un Ordine Professionale.

I CFP saranno certificati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso e con il superamento dell’esame di fine corso.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

La quota di partecipazione è di € 720,00, da versare tramite bonifico bancario o in contanti o bancomat presso la sede dell'Ordine. "ORDINE DEGLI INGEGNERI DI ROMA" non è soggetto IVA.

Si comunica che il Presidente dell’Ordine, su conforme parere del Consiglio, ha ritenuto opportuno applicare la tariffa di € 576,00 ai colleghi iscritti all’Ordine di Roma e provincia nella sezione A di età anagrafica non superiore a 35 anni ed a quelli iscritti nella sezione B di età anagrafica non superiore a 28 anni, che frequenteranno il corso di specializzazione in prevenzione incendi di 120 ore, di cui all’art. 4 del D.M. 5/8/2011, che avrà inizio il giorno 5 giugno 2018.

Durata ore complessive: 120 ore.

Costi: 720,00 euro

Numero posti massimo: 16

Numero posti minimo: non definito

Requisiti di ammissione:
Si ricorda che ai sensi dell'art. 3 del D.M. 5 agosto 2011 possono iscriversi negli elenchi del Ministero dell'Interno i professionisti iscritti negli albi professionali degli ingegneri, degli architetti-pianificatori-paesaggisti e conservatori, dei chimici, dei dottori agronomi e dottori forestali, dei geometri e dei geometri laureati, dei periti industriali e periti industriali laureati, degli agrotecnici e agrotecnici laureati, dei periti agrari e periti agrari laureati. Il professionista al momento della domanda di iscrizione deve essere in possesso dei seguenti requisiti: 1) Iscrizione all'albo professionale; 2) Attestazione di frequenza con esito positivo del corso base di specializzazione di prevenzione incendi.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.337 - - 3° Corso di aggiornamento di prevenzione incendi in attuazione dell’art. 7 del D.M. 5 agosto 2011 - V e VI MODULO (8 CFP) (Riservato agli iscritti all’Ordine di Roma)

Il D.M. 5 agosto 2011, art. 7, stabilisce le procedure per l’aggiornamento professionale in materia di prevenzione incendi. In particolare il corso di aggiornamento dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma è articolato in moduli di 8 ore. Questo 3° corso di aggiornamento di Prevenzione comprende i moduli V e VI.
La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 8 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia.
I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso e con il superamento del test di verifica finale.
N.B. Poiché l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma dovrà gestire il data base degli aggiornamenti in materia di prevenzione incendi, gli iscritti all'Ordine di Roma che effettueranno corsi o seminari esternamente dovranno comunicare ufficialmente l’avvenuta formazione.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 8 ore.

Costi: gratuito per gli Iscritti all'ordine degli ingegneri di Roma

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: non definito

Requisiti di ammissione:
Riservato solamente agli iscritti dell'Ordine della Provincia di Roma in regola con le quote associative.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.206 - - Corso Fotovoltaico Expert (CFP 16)

Il corso di formazione, composto da n. 4 moduli della durata di n. 4 ore ciascuno è dedicato ai professionisti del settore che si occupano della gestione tecnica di impianti fotovoltaici di grandi dimensioni, con focus particolare sugli impianti in media tensione.

Nel corso vengono presentati richiami di teoria focalizzati alla comprensione dei problemi che maggiormente occorrono sugli impianti fotovoltaici. Verranno contestualmente presentati ed analizzati casi pratici, con illustrazioni e commenti. Il corso, avendo una grossa parte dedicata alle cabine MT/BT, è di sicuro interesse anche per ingegneri o tecnici che gestiscono impianti con generatori rotativi.

E' prevista un'unica edizione del corso nell'anno 2018, per un numero di partecipanti non superiore a 40.

La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 16 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso. La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Il corso è accreditato MIUR, per gli ingegneri che svolgono attività di docenti presso licei ed istituti tecnici. In tal maniera, si è raggiunto un duplice obiettivo, garantire ai colleghi insegnanti sia l’acquisizione dei CFP (DPR 137/2012), sia l’aggiornamento scolastico attraverso degli specifici momenti formativi erogati dall’Ordine (ex L. 28 marzo 2003, n.53 e L. 13 luglio 2015, n.107.

 

Ing. Konstantino Tsolakoglou: Ingegnere aerospaziale V.O. presso “La Sapienza” con master in turbomacchine presso “Cranfield Univeristy” (UK), comincia l’attività nel settore fotovoltaico nel 2009. Inizialmente si dedica alla progettazione ed alla verifica strutturale di inseguitori solari mono e biassiali, per poi dedicarsi allo sviluppo di progetti fotovoltaici su grande scala. Si occupa da 4 anni di O&M di impianti in bassa e media tensione, gestendo personalmente portafogli di assett per grandi investitori. Ha esperienza su oltre un centinaio di impianti, con tagli fino a 9 MWp. Le proprie attività professionali includono la gestione delle operazioni e della manutenzione preventiva e correttiva, gli adempimenti relativi alla sicurezza in cantiere, le due diligence tecniche, il monitoraggio, i sistemi scada, la manutenzione di inverter (con certificazione Elettronica Santerno S.p.A) e la gestione delle cabine MT/BT.

Durata ore complessive: 16 ore.

Costi: 180,00 euro

Numero posti massimo: 40

Numero posti minimo: 11

Requisiti di ammissione:
Riservato solamente agli iscritti dell'Ordine della Provincia di Roma in regola con le quote associative.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.300 - - Corso specifico di formazione per RSPP - MODULO C (24 CFP)

Il modulo C di specializzazione riguarda la formazione su prevenzione e protezione dei rischi di natura ergonomica e psicosociale, di organizzazione e gestione delle attività tecnico-amministrative e di tecniche di comunicazione in azienda e di relazioni sindacali, in attuazione del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.
La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 24 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia, certificabili ai soli Ingegneri iscritti ad un Ordine Professionale. I CFP saranno certificati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso e con il superamento dell’esame finale. La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 24 ore.

Costi: 250,00 euro

Numero posti massimo: 35

Numero posti minimo: 16

Requisiti di ammissione:
Riservato solamente agli iscritti dell'Ordine della Provincia di Roma in regola con le quote associative.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.328 - - Corso Salvaguardia di una Sede Stradale in Ampliamento nei confronti di Potenziali Cinematismi di Instabilità (8 CFP)

La Commissione Geotecnica propone un corso pratico sul dimensionamento di un'opera di presidio.

Il corso espone in maniera dettagliata ed esaustiva l’iter procedurale completo seguito per la scelta della tipologia ed il dimensionamento di un’opera di presidio necessaria per la realizzazione di un ampliamento della carreggiata autostradale.

Il contesto lito-stratigrafico e geomorfologico nel quale occorre realizzare l’ampliamento della sede autostradale, si caratterizza da una naturale propensione all’instabilità delle coltri superficiali e della fascia di alterazione del substrato (Sillano), tale da favorire un probabile innesco di fenomeni gravitativi a causa del sovraccarico indotto dai rilevati autostradali in ampliamento. La realizzazione del rilevato in allargamento senza opere di presidio al piede, in un contesto lito-stratigrafico e geomorfologico similare, risulta particolarmente “rischioso”.

Il corso espone i criteri di scelta della tipologia di opera di presidio prevista attraverso una specifica analisi costi/benefici e descrive nel dettaglio i criteri di calcolo per definire le azioni indotte dai potenziali cinematismi di instabilità, nonché espone gli approcci normativi per le verifiche SLU e SLE.

In una logica in linea con i dettami del “metodo osservazionale”, viene descritto il previsto piano di monitoraggio dell’opera, individuando i valori soglia il cui superamento determina la messa in atto di appositi interventi integrativi, opportunamente dimensionati.

La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 8 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 8 ore.

Costi: 50,00 euro

Numero posti massimo: 70

Numero posti minimo: 24

Requisiti di ammissione:
Il corso è aperto a tutti

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.314 - - Ciclo di Seminari: “FACCIAMO IL PUNTO SUL CODICE DEI CONTRATTI” Sem. n. 2

Il Tavolo sulla legislazione dei LL.PP. dell’Ordine degli Ingegneri di Roma punta a fare chiarezza in un momento di particolare incertezza su diversi aspetti che si trovano ad affrontare gli addetti ai lavori ed in particolare le Stazioni Appaltanti nella fasi di scelta del contraente e di esecuzione del contratto.

L’esigenza di chiarimenti e approfondimenti sul nuovo Codice, sui suoi provvedimenti attuativi, sulle modifiche in corso che puntano, si spera, alla semplificazione, si fa sempre più evidente e necessaria.

In alternativa non si tralascia l’ipotesi di azzeramento del Codice 50/2016 ed il ritorno al Codice 163/2006 con il suo regolamento 207/10 fermo restando il rispetto dei principi delle direttive comunitarie. Confidando quindi di dare concretezza ai seminari vengono individuati alcuni temi particolarmente rilevanti che saranno trattati, anche da più relatori, e di seguito riportati:

  • Stato di attuazione dei provvedimenti attuativi del Codice 50/2016
  • Proposte di modifica esemplificazione del Codice
  • La qualificazione delle Stazioni appaltanti
  • Il BIM e l’impatto sui servizi di architettura ed ingegneria
  • Il bando ed i criteri di aggiudicazione
  • Le varianti
  • L’offerta OEPV ed il massimo ribasso
  • L’appalto integrato
  • I Commissari di gara, l’aggiudicazione ed il contratto
  • Il contenzioso
  • I compiti del Direttore dei lavori e del RUP
  • Il collaudo tecnico amministrativo ed il collaudo statico
  • Le responsabilità della Stazione appaltante, del RUP, del Direttore dei Lavori, del Collaudatore e degli Addetti alla sicurezza, dell’Impresa.

     

    Coordinamento

Ing. Tullio Russo - Consigliere dell’Ordine                             Ing. Massimo Babudri - Presidente Commissione BIM dell’Ordine  

 

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 10,00 euro

Numero posti massimo: 120

Numero posti minimo: non definito

Requisiti di ammissione:
Sarà data priorità agli Ingegneri iscritti all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, ma può partecipare chiunque.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.338 - - 3° Corso di aggiornamento di prevenzione incendi in attuazione dell’art. 7 del D.M. 5 agosto 2011 - V e VI MODULO (8 CFP) (Riservato agli iscritti all’Ordine di Roma)

Il D.M. 5 agosto 2011, art. 7, stabilisce le procedure per l’aggiornamento professionale in materia di prevenzione incendi. In particolare il corso di aggiornamento dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma è articolato in moduli di 8 ore. Questo 3° corso di aggiornamento di Prevenzione comprende i moduli V e VI.
La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 8 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia.
I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso e con il superamento del test di verifica finale.
N.B. Poiché l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma dovrà gestire il data base degli aggiornamenti in materia di prevenzione incendi, gli iscritti all'Ordine di Roma che effettueranno corsi o seminari esternamente dovranno comunicare ufficialmente l’avvenuta formazione.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 8 ore.

Costi: gratuito per gli Iscritti all'ordine degli ingegneri di Roma

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: non definito

Requisiti di ammissione:
Riservato solamente agli iscritti dell'Ordine della Provincia di Roma in regola con le quote associative.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.315 - - Ciclo di Seminari: “FACCIAMO IL PUNTO SUL CODICE DEI CONTRATTI” Sem. n. 3

Il Tavolo sulla legislazione dei LL.PP. dell’Ordine degli Ingegneri di Roma punta a fare chiarezza in un momento di particolare incertezza su diversi aspetti che si trovano ad affrontare gli addetti ai lavori ed in particolare le Stazioni Appaltanti nella fasi di scelta del contraente e di esecuzione del contratto.

L’esigenza di chiarimenti e approfondimenti sul nuovo Codice, sui suoi provvedimenti attuativi, sulle modifiche in corso che puntano, si spera, alla semplificazione, si fa sempre più evidente e necessaria.

In alternativa non si tralascia l’ipotesi di azzeramento del Codice 50/2016 ed il ritorno al Codice 163/2006 con il suo regolamento 207/10 fermo restando il rispetto dei principi delle direttive comunitarie. Confidando quindi di dare concretezza ai seminari vengono individuati alcuni temi particolarmente rilevanti che saranno trattati, anche da più relatori, e di seguito riportati:

  • Stato di attuazione dei provvedimenti attuativi del Codice 50/2016
  • Proposte di modifica esemplificazione del Codice
  • La qualificazione delle Stazioni appaltanti
  • Il BIM e l’impatto sui servizi di architettura ed ingegneria
  • Il bando ed i criteri di aggiudicazione
  • L’offerta OEPV ed il massimo ribasso
  • L’appalto integrato
  • I Commissari di gara, l’aggiudicazione ed il contratto
  • Il contenzioso
  • Il collaudo tecnico amministrativo ed il collaudo statico

Le responsabilità della Stazione appaltante, del RUP, del Direttore dei Lavori, del Collaudatore e degli Addetti alla sicurezza, dell’Impresa.

Coordinamento

Ing. Tullio Russo - Consigliere dell’Ordine                             Ing. Massimo Babudri - Presidente Commissione BIM dell’Ordine

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 10,00 euro

Numero posti massimo: 120

Numero posti minimo: non definito

Requisiti di ammissione:
Sarà data priorità agli Ingegneri iscritti all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, ma può partecipare chiunque.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.321 - - Ciclo di Seminari L’esame di valutatore certificato secondo UNI 11558:2014 - Seminario n. 1

La Commissione Estimo Immobiliare propone un ciclo di 3 seminari destinato a consolidare ed integrare le conoscenze e le abilità necessarie a sostenere l’esame di valutatore certificato (livello base e avanzato) secondo UNI 11558:2014 e la PdR UNI 19:2016.
Questo ciclo di seminari costituisce l’ideale completamento (specificamente finalizzato all’esame) del ciclo di seminari “La valutazione immobiliare nella pratica professionale”, già tenutosi presso l’Ordine nel corso del corrente anno in due distinte edizioni. La partecipazione è aperta a tutti gli iscritti (indipendentemente dal fatto che abbiano seguito anche il ciclo precedente) che, nell’ambito dell’esercizio della professione, hanno acquisito, anche autonomamente, le nozioni e le conoscenze fornite nell’ambito di tali seminari.
E’ necessario peraltro segnalare che, per essere ammessi a sostenere l’esame di valutatore certificato, gli interessati devono dimostrare di possedere i seguenti requisiti:
a) almeno 3 anni di esperienza lavorativa specifica e continuativa nel settore;
b) per il livello base: almeno 10 valutazioni immobiliari svolte in modo continuativo nell’ultimo triennio mediante il confronto di mercato, la capitalizzazione diretta oppure il criterio del costo;
c) per il livello avanzato (in aggiunta a quanto sopra): almeno 3 valutazioni immobiliari svolte in modo continuativo mediante metodiche finanziarie, quali capitalizzazione finanziaria e flusso di cassa scontato.
Scopo dei seminari è quello di illustrare le modalità esecutive dell’esame e di addestrare i partecipanti alla soluzione dei quiz a risposta multipla e all’impostazione delle prove pratiche.
L’attività di valutazione è oggi connotata da una molteplicità di interrelazioni tra svariate discipline che attengono all’estimo classico e avanzato, all’urbanistica, al diritto pubblico e privato, ecc. Nei seminari saranno illustrate le materie sulle quali si fonderanno le prove e saranno forniti e commentati esempi di test e di problemi estimativi che possono costituire materia di esame.
Il ciclo di Seminari si compone di 3 incontri tra loro indipendenti:
Seminario 1° - 19/11/2018 - “Introduzione alla certificazione. Richiami sui metodi di valutazione”
Seminario 2° - 29/11/2018 - “Standard nazionali e internazionali di valutazione. Principi di economia applicata alla valutazione immobiliare”
Seminario 3° - 12/12/2018 - “Elementi di diritto, di urbanistica e fiscalità immobiliare. Certificazione e conformità degli immobili”


La Frequenza è obbligatoria. A ciascun seminario sono assegnati n. 4 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.
L’iscrizione è obbligatoria sul sito dell’Ordine alla pagina: https://www.ording.roma.it/formazione/index.aspx


Calendario:


Seminario 01 – 19/11/2018 - ore 14:30 - 18:30
Seminario 02 – 29/11/2018 - ore 14:30 - 18:30
Seminario 03 – 12/12/2018 - ore 14:30 - 18:30

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 20,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 23

Requisiti di ammissione:
Aperto a tutti

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.339 - - 3° Corso di aggiornamento di prevenzione incendi in attuazione dell’art. 7 del D.M. 5 agosto 2011 - V e VI MODULO (8 CFP) (Riservato agli iscritti all’Ordine di Roma)

Il D.M. 5 agosto 2011, art. 7, stabilisce le procedure per l’aggiornamento professionale in materia di prevenzione incendi. In particolare il corso di aggiornamento dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma è articolato in moduli di 8 ore. Questo 3° corso di aggiornamento di Prevenzione comprende i moduli V e VI.
La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 8 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia.
I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso e con il superamento del test di verifica finale.
N.B. Poiché l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma dovrà gestire il data base degli aggiornamenti in materia di prevenzione incendi, gli iscritti all'Ordine di Roma che effettueranno corsi o seminari esternamente dovranno comunicare ufficialmente l’avvenuta formazione.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 8 ore.

Costi: gratuito per gli Iscritti all'ordine degli ingegneri di Roma

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: non definito

Requisiti di ammissione:
Riservato solamente agli iscritti dell'Ordine della Provincia di Roma in regola con le quote associative.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.341 - - Ciclo di seminari sulla Prevenzione e gestione del rischio incendi boschivi - 1° seminario

La Commissione protezione civile dell’’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma propone ai propri iscritti un ciclo di n°3 seminari, della durata di n. 4 ore ciascuno con l’obiettivo di approfondire le tematiche riguardanti il rischio incendi boschivi ed il possibile coinvolgimento di aree abitate limitrofe.
I temi trattati nei tre seminari riguardano il comportamento del fuoco, le cause e le conseguenze degli incendi, la prevenzione e la previsione, le influenze delle condizioni meteoclimatiche, le tecniche di lotta attiva, le procedure da seguire per gli incendi di interfaccia, il rilevamento post-evento.
Il ciclo di seminari, è frequentabile anche per singoli moduli.
La Frequenza è obbligatoria. Ai singoli moduli sono assegnati n. 4 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del singolo modulo.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.
L’iscrizione è obbligatoria sul sito dell’Ordine alla pagina:
https://www.ording.roma.it/formazione/index.aspx
Calendario del corso:
Seminario 1 -23/11/2018 ore 14.30-18.30
Titolo intervento: Previsione e prevenzione degli incendi boschivi – parte 1

Seminario 2 -30/11/2018 ore 14.30-18.30
Titolo intervento: Previsione e prevenzione degli incendi boschivi – parte 2
Seminario 3 -14/12/2018 ore 14.30-18.30
Titolo intervento: Previsione e prevenzione degli incendi boschivi – parte 3

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 20,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 11

Requisiti di ammissione:
Aperto a tutti

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.316 - - Ciclo di Seminari: “FACCIAMO IL PUNTO SUL CODICE DEI CONTRATTI” Sem. n. 4

Il Tavolo sulla legislazione dei LL.PP. dell’Ordine degli Ingegneri di Roma punta a fare chiarezza in un momento di particolare incertezza su diversi aspetti che si trovano ad affrontare gli addetti ai lavori ed in particolare le Stazioni Appaltanti nella fasi di scelta del contraente e di esecuzione del contratto.

L’esigenza di chiarimenti e approfondimenti sul nuovo Codice, sui suoi provvedimenti attuativi , sulle modifiche in corso che puntano, si spera, alla semplificazione, si fa sempre più evidente e necessaria.

In alternativa non si tralascia l’ipotesi di azzeramento del Codice 50/2016 ed il ritorno al Codice 163/2006 con il suo regolamento 207/10 fermo restando il rispetto dei principi delle direttive comunitarie. Confidando quindi di dare concretezza ai seminari vengono individuati alcuni temi particolarmente rilevanti che saranno trattati, anche da più relatori, e di seguito  riportati:

  • Stato di attuazione dei provvedimenti attuativi del Codice 50/2016
  • Proposte di modifica esemplificazione del Codice
  • La qualificazione delle Stazioni appaltanti
  • Il BIM e l’impatto sui servizi di architettura ed ingegneria
  • Il bando ed i criteri di aggiudicazione
  • L’offerta OEPV ed il massimo ribasso
  • L’appalto integrato
  • I Commissari di gara, l’aggiudicazione ed il contratto
  • Il contenzioso
  • Il collaudo tecnico amministrativo ed il collaudo statico
  • Le responsabilità della Stazione appaltante, del RUP, del Direttore dei Lavori, del Collaudatore e degli Addetti alla sicurezza, dell’Impresa.

    Coordinamento

    Ing. Tullio Russo - Consigliere dell’Ordine                             Ing. Massimo Babudri - Presidente Commissione BIM dell’Ordine

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 10,00 euro

Numero posti massimo: 120

Numero posti minimo: non definito

Requisiti di ammissione:
Sarà data priorità agli Ingegneri iscritti all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, ma può partecipare chiunque.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.340 - - 3° Corso di aggiornamento di prevenzione incendi in attuazione dell’art. 7 del D.M. 5 agosto 2011 - V e VI MODULO (8 CFP) (Riservato agli iscritti all’Ordine di Roma)

Il D.M. 5 agosto 2011, art. 7, stabilisce le procedure per l’aggiornamento professionale in materia di prevenzione incendi. In particolare il corso di aggiornamento dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma è articolato in moduli di 8 ore. Questo 3° corso di aggiornamento di Prevenzione comprende i moduli V e VI.
La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 8 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia.
I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso e con il superamento del test di verifica finale.
N.B. Poiché l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma dovrà gestire il data base degli aggiornamenti in materia di prevenzione incendi, gli iscritti all'Ordine di Roma che effettueranno corsi o seminari esternamente dovranno comunicare ufficialmente l’avvenuta formazione.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 8 ore.

Costi: gratuito per gli Iscritti all'ordine degli ingegneri di Roma

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: non definito

Requisiti di ammissione:
Riservato solamente agli iscritti dell'Ordine della Provincia di Roma in regola con le quote associative.

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.322 - - Ciclo di Seminari L’esame di valutatore certificato secondo UNI 11558:2014 - Seminario n. 2

La Commissione Estimo Immobiliare propone un ciclo di 3 seminari destinato a consolidare ed integrare le conoscenze e le abilità necessarie a sostenere l’esame di valutatore certificato (livello base e avanzato) secondo UNI 11558:2014 e la PdR UNI 19:2016.
Questo ciclo di seminari costituisce l’ideale completamento (specificamente finalizzato all’esame) del ciclo di seminari “La valutazione immobiliare nella pratica professionale”, già tenutosi presso l’Ordine nel corso del corrente anno in due distinte edizioni. La partecipazione è aperta a tutti gli iscritti (indipendentemente dal fatto che abbiano seguito anche il ciclo precedente) che, nell’ambito dell’esercizio della professione, hanno acquisito, anche autonomamente, le nozioni e le conoscenze fornite nell’ambito di tali seminari.
E’ necessario peraltro segnalare che, per essere ammessi a sostenere l’esame di valutatore certificato, gli interessati devono dimostrare di possedere i seguenti requisiti:
a) almeno 3 anni di esperienza lavorativa specifica e continuativa nel settore;
b) per il livello base: almeno 10 valutazioni immobiliari svolte in modo continuativo nell’ultimo triennio mediante il confronto di mercato, la capitalizzazione diretta oppure il criterio del costo;
c) per il livello avanzato (in aggiunta a quanto sopra): almeno 3 valutazioni immobiliari svolte in modo continuativo mediante metodiche finanziarie, quali capitalizzazione finanziaria e flusso di cassa scontato.
Scopo dei seminari è quello di illustrare le modalità esecutive dell’esame e di addestrare i partecipanti alla soluzione dei quiz a risposta multipla e all’impostazione delle prove pratiche.
L’attività di valutazione è oggi connotata da una molteplicità di interrelazioni tra svariate discipline che attengono all’estimo classico e avanzato, all’urbanistica, al diritto pubblico e privato, ecc. Nei seminari saranno illustrate le materie sulle quali si fonderanno le prove e saranno forniti e commentati esempi di test e di problemi estimativi che possono costituire materia di esame.
Il ciclo di Seminari si compone di 3 incontri tra loro indipendenti:
Seminario 1° - 19/11/2018 - “Introduzione alla certificazione. Richiami sui metodi di valutazione”
Seminario 2° - 29/11/2018 - “Standard nazionali e internazionali di valutazione. Principi di economia applicata alla valutazione immobiliare”
Seminario 3° - 12/12/2018 - “Elementi di diritto, di urbanistica e fiscalità immobiliare. Certificazione e conformità degli immobili”


La Frequenza è obbligatoria. A ciascun seminario sono assegnati n. 4 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.
L’iscrizione è obbligatoria sul sito dell’Ordine alla pagina: https://www.ording.roma.it/formazione/index.aspx


Calendario:


Seminario 01 – 19/11/2018 - ore 14:30 - 18:30
Seminario 02 – 29/11/2018 - ore 14:30 - 18:30
Seminario 03 – 12/12/2018 - ore 14:30 - 18:30

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 20,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 23

Requisiti di ammissione:
Aperto a tutti

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.342 - - Ciclo di seminari sulla Prevenzione e gestione del rischio incendi boschivi - 2° seminario

La Commissione protezione civile dell’’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma propone ai propri iscritti un ciclo di n°3 seminari, della durata di n. 4 ore ciascuno con l’obiettivo di approfondire le tematiche riguardanti il rischio incendi boschivi ed il possibile coinvolgimento di aree abitate limitrofe.
I temi trattati nei tre seminari riguardano il comportamento del fuoco, le cause e le conseguenze degli incendi, la prevenzione e la previsione, le influenze delle condizioni meteoclimatiche, le tecniche di lotta attiva, le procedure da seguire per gli incendi di interfaccia, il rilevamento post-evento.
Il ciclo di seminari, è frequentabile anche per singoli moduli.
La Frequenza è obbligatoria. Ai singoli moduli sono assegnati n. 4 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del singolo modulo.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.
L’iscrizione è obbligatoria sul sito dell’Ordine alla pagina:
https://www.ording.roma.it/formazione/index.aspx
Calendario del corso:
Seminario 1 -23/11/2018 ore 14.30-18.30
Titolo intervento: Previsione e prevenzione degli incendi boschivi – parte 1
Seminario 2 -30/11/2018 ore 14.30-18.30
Titolo intervento: Previsione e prevenzione degli incendi boschivi – parte 2

Seminario 3 -14/12/2018 ore 14.30-18.30
Titolo intervento: Previsione e prevenzione degli incendi boschivi – parte 3

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 20,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 11

Requisiti di ammissione:
Aperto a tutti

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.311 - - “1° Corso di agg. per coordinatori della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori e per RSPP ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.” (20 ore) valido ai fini dell'aggiornamento quinquennale (20 CFP)

Questo Ordine ha organizzato il corso di aggiornamento di 40 ore articolandolo in due distinti percorsi formativi, ciascuno di 20 ore, per le figure di Coordinatore della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori e di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione.
Tale scelta è stata effettuata per favorire il raggiungimento delle ore di aggiornamento (40 ore) secondo le varie modalità previste dal recente Accordo Stato Regioni e Provincie Autonome del 7 luglio 2016 al p.to 9 dell’All. A:
- 20 ore con la partecipazione a convegni o seminari i cui contenuti siano coerenti con quanto indicato nel nuovo Accordo Stato Regioni. Nelle locandine dei seminari/convegni l’Ordine indicherà espressamente la loro eventuale validità ai fini aggiornamento per i coordinatori e/o RSPP;
- 20 ore con la partecipazione ai corsi dedicati.
Pertanto, l’aggiornamento di 40 ore per i coordinatori e per i RSPP, ai sensi dell’Accordo Stato Regioni e Provincie Autonome del 7 luglio 2016, potrà essere conseguito nell’arco del proprio quinquennio con una delle seguenti modalità:
1) Partecipando, a ridosso della scadenza del proprio quinquennio, al 1° ed al 2° corso di aggiornamento ciascuno della durata di 20 ore;
2) Partecipando a cinque corsi gratuiti annualmente erogati dall’ordine in forma gratuita, in moduli da 8 ore ciascuno. A titolo esemplificativo, si riporta il calendario di massima del piano formativo dei corsi erogati per moduli:
CICLO DI AGGIORNAMENTO CONCLUSO
- I modulo da ottobre 2013 - a luglio 2014; (35 edizioni svolte) CONCLUSO
- II modulo da ottobre 2014 - a luglio 2015; (43 edizioni svolte) CONCLUSO
- III modulo da ottobre 2015 - a luglio 2016; (34 edizioni svolte) CONCLUSO
- IV modulo da ottobre 2016 - a luglio 2017; (31 edizioni svolte) CONCLUSO
- V modulo da ottobre 2017 - a settembre 2018. (27 edizioni svolte) CONCLUSO
CICLO DI AGGIORNAMENTO ATTUALE
- I modulo da ottobre 2018 - a luglio 2019;
- II modulo da ottobre 2019 - a luglio 2020;
- III modulo da ottobre 2020 - a luglio 2021;
- IV modulo da ottobre 2021 - a luglio 2022;
- V modulo da ottobre 2022 - a settembre 2023.
3) Partecipando ad uno dei due corsi da 20 ore e ad almeno tre dei corsi gratuiti erogati in moduli da 8 ore ciascuno, indicati al punto precedente;
4) Partecipando a seminari, validi ai fini dell’aggiramento CSP, CSE e RSPP, per un massimo di 20 ore e ad almeno uno dei due corsi di aggiornamento di 20 ore;
5) Partecipando a seminari, validi ai fini dell’aggiramento CSP, CSE e RSPP, per un massimo di 20 ore e ad tre dei corsi gratuiti erogati in moduli da 8 ore ciascuno, di cui al punto 2.
Si precisa che l’aggiornamento delle due figure CSP/CSE ed RSPP prevede un monte totale di 40 ore di aggiornamento con cadenza quinquennale. Pertanto, l’attività di coordinatore e di RSPP potrà essere svolta se il previsto aggiornamento (40 ore) è stato conseguito nel corso dei 5 anni precedenti all’assunzione dell’incarico ed all’intero periodo del suo svolgimento.
Il corso qui proposto, per durata e contenuti, è valido come aggiornamento di 20 ore della figura di coordinatore della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori, previsto dall’allegato XIV del D.Lgs. 81/08 e s.m.i., e delle figure di Responsabile e Addetto del Servizio Prevenzione e Protezione, secondo quanto previsto dal p.to 9 - All. A - Accordo Stato Regioni e Provincie Autonome del 7 luglio 2016, e copre dunque la metà del fabbisogno di aggiornamento quinquennale. L’aggiornamento delle restanti 20 ore
può essere conseguito con la frequenza a seminari, convegni o altri corsi di aggiornamento.
La Frequenza è obbligatoria. Ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e dell'Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016, il corso di aggiornamento, solo ed esclusivamente con la partecipazione per l'intera durata del corso ed con il superamento del test di verifica dell’apprendimento, è valido ai fini:
- Dell’aggiornamento dei Coordinatori in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori (CSP/CSE);
- Dell’aggiornamento dei RSPP per tutti i settori di attività ATECO;
- Dell’aggiornamento della competenza professionale (DPR 137/2012) con il conseguimento di 20 CFP.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.
Ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016 il numero massimo di discenti è pari a 35 unità.

Durata ore complessive: 20 ore.

Costi: 150,00 euro

Numero posti massimo: 35

Numero posti minimo: 16

Requisiti di ammissione:
Possono partecipare soltanto gli ingegneri iscritti all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma ed in regola con i pagamenti, in possesso di una o di entrambe le seguenti abilitazioni: - Coordinatore della sicurezza (Possesso di attestato del Corso per coordinatore della sicurezza di 120 ore D.Lgs. 81/08 e s.m.i.); - Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione - RSPP (Attestato di frequenza del MODULO C; attestati di frequenza dei MODULI A e B o esserne esonerati: o perché in possesso di una delle lauree previste nell'art. 32 comma 5 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e nell’All I dell’Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016, o perché in possesso dei requisiti professionali indicati al punto 12.4 dell’All. A dell’Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016).

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.323 - - Ciclo di Seminari L’esame di valutatore certificato secondo UNI 11558:2014 - Seminario n. 3

La Commissione Estimo Immobiliare propone un ciclo di 3 seminari destinato a consolidare ed integrare le conoscenze e le abilità necessarie a sostenere l’esame di valutatore certificato (livello base e avanzato) secondo UNI 11558:2014 e la PdR UNI 19:2016.
Questo ciclo di seminari costituisce l’ideale completamento (specificamente finalizzato all’esame) del ciclo di seminari “La valutazione immobiliare nella pratica professionale”, già tenutosi presso l’Ordine nel corso del corrente anno in due distinte edizioni. La partecipazione è aperta a tutti gli iscritti (indipendentemente dal fatto che abbiano seguito anche il ciclo precedente) che, nell’ambito dell’esercizio della professione, hanno acquisito, anche autonomamente, le nozioni e le conoscenze fornite nell’ambito di tali seminari.
E’ necessario peraltro segnalare che, per essere ammessi a sostenere l’esame di valutatore certificato, gli interessati devono dimostrare di possedere i seguenti requisiti:
a) almeno 3 anni di esperienza lavorativa specifica e continuativa nel settore;
b) per il livello base: almeno 10 valutazioni immobiliari svolte in modo continuativo nell’ultimo triennio mediante il confronto di mercato, la capitalizzazione diretta oppure il criterio del costo;
c) per il livello avanzato (in aggiunta a quanto sopra): almeno 3 valutazioni immobiliari svolte in modo continuativo mediante metodiche finanziarie, quali capitalizzazione finanziaria e flusso di cassa scontato.
Scopo dei seminari è quello di illustrare le modalità esecutive dell’esame e di addestrare i partecipanti alla soluzione dei quiz a risposta multipla e all’impostazione delle prove pratiche.
L’attività di valutazione è oggi connotata da una molteplicità di interrelazioni tra svariate discipline che attengono all’estimo classico e avanzato, all’urbanistica, al diritto pubblico e privato, ecc. Nei seminari saranno illustrate le materie sulle quali si fonderanno le prove e saranno forniti e commentati esempi di test e di problemi estimativi che possono costituire materia di esame.
Il ciclo di Seminari si compone di 3 incontri tra loro indipendenti:
Seminario 1° - 19/11/2018 - “Introduzione alla certificazione. Richiami sui metodi di valutazione”
Seminario 2° - 29/11/2018 - “Standard nazionali e internazionali di valutazione. Principi di economia applicata alla valutazione immobiliare”
Seminario 3° - 12/12/2018 - “Elementi di diritto, di urbanistica e fiscalità immobiliare. Certificazione e conformità degli immobili”


La Frequenza è obbligatoria. A ciascun seminario sono assegnati n. 4 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.
L’iscrizione è obbligatoria sul sito dell’Ordine alla pagina: https://www.ording.roma.it/formazione/index.aspx


Calendario:


Seminario 01 – 19/11/2018 - ore 14:30 - 18:30
Seminario 02 – 29/11/2018 - ore 14:30 - 18:30
Seminario 03 – 12/12/2018 - ore 14:30 - 18:30

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 20,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 23

Requisiti di ammissione:
Aperto a tutti

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.343 - - Ciclo di seminari sulla Prevenzione e gestione del rischio incendi boschivi - 3° seminario

La Commissione protezione civile dell’’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma propone ai propri iscritti un ciclo di n°3 seminari, della durata di n. 4 ore ciascuno con l’obiettivo di approfondire le tematiche riguardanti il rischio incendi boschivi ed il possibile coinvolgimento di aree abitate limitrofe.
I temi trattati nei tre seminari riguardano il comportamento del fuoco, le cause e le conseguenze degli incendi, la prevenzione e la previsione, le influenze delle condizioni meteoclimatiche, le tecniche di lotta attiva, le procedure da seguire per gli incendi di interfaccia, il rilevamento post-evento.
Il ciclo di seminari, è frequentabile anche per singoli moduli.
La Frequenza è obbligatoria. Ai singoli moduli sono assegnati n. 4 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del singolo modulo.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.
L’iscrizione è obbligatoria sul sito dell’Ordine alla pagina:
https://www.ording.roma.it/formazione/index.aspx
Calendario del corso:
Seminario 1 -23/11/2018 ore 14.30-18.30
Titolo intervento: Previsione e prevenzione degli incendi boschivi – parte 1
Seminario 2 -30/11/2018 ore 14.30-18.30
Titolo intervento: Previsione e prevenzione degli incendi boschivi – parte 2
Seminario 3 -14/12/2018 ore 14.30-18.30
Titolo intervento: Previsione e prevenzione degli incendi boschivi – parte 3

Durata ore complessive: 4 ore.

Costi: 20,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 11

Requisiti di ammissione:
Aperto a tutti

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.1 - - “2° Corso di agg. per coordinatori della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori e per RSPP ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.” (20 ore) valido ai fini dell'aggiornamento quinquennale (20 CFP)

Questo Ordine ha organizzato il corso di aggiornamento di 40 ore articolandolo in due distinti percorsi formativi, ciascuno di 20 ore, per le figure di Coordinatore della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori e di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione.
Tale scelta è stata effettuata per favorire il raggiungimento delle ore di aggiornamento (40 ore) secondo le varie modalità previste dal recente Accordo Stato Regioni e Provincie Autonome del 7 luglio 2016 al p.to 9 dell’All. A:
- 20 ore con la partecipazione a convegni o seminari i cui contenuti siano coerenti con quanto indicato nel nuovo Accordo Stato Regioni. Nelle locandine dei seminari/convegni l’Ordine indicherà espressamente la loro eventuale validità ai fini aggiornamento per i coordinatori e/o RSPP;
- 20 ore con la partecipazione ai corsi dedicati.
Pertanto, l’aggiornamento di 40 ore per i coordinatori e per i RSPP, ai sensi dell’Accordo Stato Regioni e Provincie Autonome del 7 luglio 2016, potrà essere conseguito nell’arco del proprio quinquennio con una delle seguenti modalità:
1) Partecipando, a ridosso della scadenza del proprio quinquennio, al 1° ed al 2° corso di aggiornamento ciascuno della durata di 20 ore;
2) Partecipando a cinque corsi gratuiti annualmente erogati dall’ordine in forma gratuita, in moduli da 8 ore ciascuno. A titolo esemplificativo, si riporta il calendario di massima del piano formativo dei corsi erogati per moduli:
CICLO DI AGGIORNAMENTO CONCLUSO
- I modulo da ottobre 2013 - a luglio 2014; (35 edizioni svolte) CONCLUSO
- II modulo da ottobre 2014 - a luglio 2015; (43 edizioni svolte) CONCLUSO
- III modulo da ottobre 2015 - a luglio 2016; (34 edizioni svolte) CONCLUSO
- IV modulo da ottobre 2016 - a luglio 2017; (31 edizioni svolte) CONCLUSO
- V modulo da ottobre 2017 - a settembre 2018. (27 edizioni svolte) CONCLUSO
CICLO DI AGGIORNAMENTO ATTUALE
- I modulo da ottobre 2018 - a luglio 2019;
- II modulo da ottobre 2019 - a luglio 2020;
- III modulo da ottobre 2020 - a luglio 2021;
- IV modulo da ottobre 2021 - a luglio 2022;
- V modulo da ottobre 2022 - a settembre 2023.
3) Partecipando ad uno dei due corsi da 20 ore e ad almeno tre dei corsi gratuiti erogati in moduli da 8 ore ciascuno, indicati al punto precedente;
4) Partecipando a seminari, validi ai fini dell’aggiramento CSP, CSE e RSPP, per un massimo di 20 ore e ad almeno uno dei due corsi di aggiornamento di 20 ore;
5) Partecipando a seminari, validi ai fini dell’aggiramento CSP, CSE e RSPP, per un massimo di 20 ore e ad tre dei corsi gratuiti erogati in moduli da 8 ore ciascuno, di cui al punto 2.
Si precisa che l’aggiornamento delle due figure CSP/CSE ed RSPP prevede un monte totale di 40 ore di aggiornamento con cadenza quinquennale. Pertanto, l’attività di coordinatore e di RSPP potrà essere svolta se il previsto aggiornamento (40 ore) è stato conseguito nel corso dei 5 anni precedenti all’assunzione dell’incarico ed all’intero periodo del suo svolgimento.
Il corso qui proposto, per durata e contenuti, è valido come aggiornamento di 20 ore della figura di coordinatore della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori, previsto dall’allegato XIV del D.Lgs. 81/08 e s.m.i., e delle figure di Responsabile e Addetto del Servizio Prevenzione e Protezione, secondo quanto previsto dal p.to 9 - All. A - Accordo Stato Regioni e Provincie Autonome del 7 luglio 2016, e copre dunque la metà del fabbisogno di aggiornamento quinquennale. L’aggiornamento delle restanti 20 ore
può essere conseguito con la frequenza a seminari, convegni o altri corsi di aggiornamento.
La Frequenza è obbligatoria. Ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e dell'Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016, il corso di aggiornamento, solo ed esclusivamente con la partecipazione per l'intera durata del corso ed con il superamento del test di verifica dell’apprendimento, è valido ai fini:
- Dell’aggiornamento dei Coordinatori in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori (CSP/CSE);
- Dell’aggiornamento dei RSPP per tutti i settori di attività ATECO;
- Dell’aggiornamento della competenza professionale (DPR 137/2012) con il conseguimento di 20 CFP.
La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.
Ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016 il numero massimo di discenti è pari a 35 unità.

Durata ore complessive: 20 ore.

Costi: 150,00 euro

Numero posti massimo: 35

Numero posti minimo: 16

Requisiti di ammissione:
Possono partecipare soltanto gli ingegneri iscritti all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma ed in regola con i pagamenti, in possesso di una o di entrambe le seguenti abilitazioni: - Coordinatore della sicurezza (Possesso di attestato del Corso per coordinatore della sicurezza di 120 ore D.Lgs. 81/08 e s.m.i.); - Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione - RSPP (Attestato di frequenza del MODULO C; attestati di frequenza dei MODULI A e B o esserne esonerati: o perché in possesso di una delle lauree previste nell'art. 32 comma 5 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e nell’All I dell’Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016, o perché in possesso dei requisiti professionali indicati al punto 12.4 dell’All. A dell’Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016).

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.305 - - Corso Porte ed altri elementi di chiusura nella sicurezza antincendio

Presidi di sicurezza essenziali dei quali si crede di sapere, ma dei quali si sa ben poco e che è opportuno conoscere perchè siano veramente efficaci ed efficienti in emergenza

Il corso di formazione, composto da 3 moduli della durata di 4 ore ciascuno ha l’obiettivo di fornire le cognizioni essenziali per la determinazione, la scelta, l'inserimento nell'opera, l'utilizzo, la conservazione, la gestione e le verifiche dellePorte ed altri elementi di chiusura; classificati per resistenza al fuoco e tenuta di fumo; installati si uscite di piano e lungo vie d'esodo; loro accessori

La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 12 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

Il  corso  e`  valido  come  aggiornamento  (12 ore)  per Coordinatori  in  fase  di  Progettazione  ed  Esecuzione  e per Responsabili ed Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione Aziendale (A.S.R.07/07/2016).

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Durata ore complessive: 12 ore.

Costi: 60,00 euro

Numero posti massimo: 50

Numero posti minimo: 22

Requisiti di ammissione:
Aperto a tutti

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.4 - - Corso impianti elettrici in bassa tensione ad uso civile e commerciale Corso base

Il corso di formazione, composto da n. 10 moduli della durata di n. 4 ore ciascuno ha l’obiettivo di fornire, a chi non possiede una formazione elettrotecnica specifica le basi teoriche necessarie per la progettazione degli impianti elettrici ad uso civile e commerciale di piccola e media potenza, sia monofase che trifase.

Il corso darà la possibilità, ai progettisti di tutti i settori, di acquisire quelle conoscenze elettriche di base per migliorare la progettazione integrata di sistemi e strutture complesse in cui gli impianti elettrici e, più in generale, quelli tecnologici sono fondamentali per l'ottimizzazione del servizio e l'efficientamento energetico.

Questo corso, in particolare, fornirà le basi teoriche necessarie per affrontare lo studio degli impianti elettrici di bassa tensione: dopo aver introdotto e discusso i principi fondamentali dell'elettrotecnica, verranno descritte le caratteristiche degli impianti di bassa tensione, i principali componenti, le tecniche di dimensionamento dei singoli componenti e le modalità di protezione sia degli impianti che delle persone, in conformità alle disposizione di legge ed alle norme tecniche vigenti; infine, durante le lezioni verrà proposto e discusso il progetto di un impianto elettrico di bassa tensione, che verrà poi realizzato anche mediante un software liberamente scaricabile dal web.

Tutti gli argomenti trattati saranno corredati da numerosi esempi numerici di pratico interesse ingegneristico, per facilitare la comprensione di tutte le tecniche di progettazione e di verifica proposte. Per la fruizione del corso, non è richiesta alcuna conoscenza di base minima nelle discipline elettriche (ovvero in Elettrotecnica, in Macchine e/o in Impianti elettrici).

E' prevista un'unica edizione del corso nell'anno 2019, per un numero di partecipanti non superiore a 40.

La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 40 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso. La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

Al corso base, seguirà il corso avanzato - previsto sempre in un'unica edizione/anno per il 2019: Corso Gli Impianti Elettrici in Bassa Tensione ad uso civile e commerciale - Corso advanced CFP 32

Profilo docente: 

Prof. Ing. Alberto Geri, nasce a Terni il 4 agosto 1961. Si laurea in Ingegneria Elettrica nel 1984 presso la “Sapienza” Università di Roma. Nel 1989 inizia l'attività accademica come ricercatore, dal 2000 al 2015 è stato professore associato di Elettrotecnica presso la “Sapienza” Università di Roma e dal 2015 è professore associato di Sistemi elettrici per l'energia presso lo stesso Ateneo. Durante la sua attività di ricerca, iniziata il 1982, si è occupato, mediante approcci di tipo circuitale, dello studio di: dispositivi elettromagnetici non-lineari (i.e., MDH e TFIH), impianti di terra e sistemi di protezione contro le scariche atmosferiche, backflashover nelle linee di AT. Attualmente si sta occupando di: algoritmi evolutivi implementati su architetture parallele per la soluzione di problemi di sintesi e/o di ottimizzazione multi-obiettivo, reattori MFC per la produzione di energia elettrica e la bioremediation, reti di distribuzione, sistemi di storage, smart e micro grids. E' stato responsabile scientifico di molteplici progetti e contratti di ricerca stipulati sia con soggetti pubblici che privati. Queste attività sono descritte in più di centociquanta lavori presentati a conferenze o pubblicati su riviste internazionali.

Durata ore complessive: 40 ore.

Costi: 340,00 euro

Numero posti massimo: 45

Numero posti minimo: 14

Requisiti di ammissione:
Aperto a tutti

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.3 - - Corso base Revit BIM - 40 CFP

Il corso di formazione, composto da n. 10 moduli della durata di n. 4 ore ciascuno, intende trasmettere la filosofia di progettazione BIM, e far comprendere al meglio gli strumenti presenti nell'ambiente di lavoro Revit. Partendo da una descrizione dell'ambiente software, il corso percorre in dettaglio tutti i principali comandi necessari per impostare correttamente un progetto in ambiente Revit BIM.

Vengono trattate alcune delle tecniche utili di impostazione del lavoro e di progettazione multi-settoriale, utilizzando un modello dinamico in fase di aggiornamento continuo - ed integrabile con l’ambiente di lavoro Autocad. 

Dopo una prima trattazione didattica, comunque attiva da parte di tutti i partecipanti, si passerà ad alcune esercitazioni pratiche per permettere a tutti i discenti di affrontare completamente un progetto BIM in ambiente Revit.

E' prevista un'unica edizione del corso nell'anno 2019, per un numero di partecipanti non superiore a 40.

La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 40 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

NB1: La partecipazione al corso prepara allo svolgimento di un esame che rilascia il Revit®Certified User, utile per convalidare ufficialmente le proprie abilità. Tale esame potrà svolgersi presso le strutture di un provider certificato Autodesk, anche per mezzo della convenzione in vigore tra l’Ordine e il provider certificato A-Sapiens.

NB2: Il corso si terrà presso il Polo didattico della Garbatella, struttura dotata di aule con singole postazioni informatizzate a disposizione di ogni singolo discente.

Profilo docenti:

Dott. Ing. Luigi Zonetti: laureato in ingegneria meccanica presso l’università la Sapienza di Roma. Dopo la laurea si è formato nel campo dell’efficienza energetica presso ACEA S.p.a. con particolare riguardo all’espletamento delle pratiche autorizzative necessarie all’ottenimento dei Titoli di Efficienza Energetica. E’ specializzato nella valutazione della fattibilità tecnico economica di interventi di efficienza energetica e nella progettazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile. E’ esperto progettista per l’efficientamento energetico di strutture pubbliche e per conto di privati, per mezzo di software BIM dedicati alla parte impiantistica.

Dott. Arch. Luca Talucci: laureato in Architettura quinquennale, Università di Napoli, Federico II facoltà di Architettura (1999); Corso di tecnico della sicurezza nei cantieri Edili ai sensi del DL 494 e modulo 626 Sicurezza nei Luoghi di lavoro – presso ordine degli Architetti di Napoli (2000); Istruttore formatore sui software autocad, Autocad Map e Revit Architecture (dal 2007); Docente nei moduli di formazione di 120 ore e moduli di aggiornamento di 40 ore per coordinatore alla sicurezza ai sensi del titolo IV Dlgs 81 smi nei cantieri organizzati e tenuti dall’ “Università di Roma la Sapienza”

Durata ore complessive: 40 ore.

Costi: 340,00 euro

Numero posti massimo: 40

Numero posti minimo: 26

Requisiti di ammissione:
Può partecipare chiunque

Maggiori informazioni su questo corso ...

COR.2 - - Corso base Autocad 2D - 24 CFP

Il corso di formazione, composto da n. 6 moduli della durata di n. 4 ore ciascuno intende trasmettere la filosofia di AutoCAD, per far comprendere al meglio gli strumenti presenti nell'ambiente CAD.

Partendo da una descrizione dell'ambiente software, il corso mostra nel dettaglio tutti i principali comandi necessari per impostare correttamente un progetto su AutoCAD.

Vengono trattate alcune delle tecniche utili di impostazione del lavoro, al fine di sfruttare al meglio tutte le funzioni del software, come i layer, i blocchi o i modelli.

Dopo una prima trattazione didattica, comunque attiva da parte di tutti i partecipanti, si passerà ad alcune esercitazioni pratiche per permettere a tutti i discenti di affrontare completamente un progetto su CAD.

E' prevista un'unica edizione del corso nell'anno 2019, per un numero di partecipanti non superiore a 40.

La Frequenza è obbligatoria. Al corso sono assegnati n. 24 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell’intera durata del corso.

La frequenza sarà attestata unicamente dalle firme e dagli orari di registrazione in ingresso ed in uscita.

NB1: La partecipazione al corso prepara anche allo svolgimento di un esame che rilascia il Autocad®Certified User, utile per convalidare ufficialmente le proprie abilità. Tale esame potrà svolgersi presso le strutture di un provider certificato Autodesk, anche per mezzo della convenzione in vigore tra l’Ordine e il provider certificato A-Sapiens.

NB2: Il corso si terrà presso il Polo didattico della Garbatella, struttura dotata di aule con singole postazioni informatizzate a disposizione di ogni singolo discente.

Profilo Docenti:

Dott. Ing. Alessandro Zanini: Ingegnere meccanico, dottore di ricerca in "Progettazione dei Sistemi Meccanici", ha conseguito Master di II livello in "Ingegneria del Fotovoltaico". Oggi è direttore generale della NSP, società di serivizi energetici. Ha inoltre seguito presso enti e aziende corsi di formazione di project management, management dell'energia e progettazione di impianti. Già responsabile per la progettazione di impianti tecnici per primari studi di progettazione, è stato direttore tecnico di Intellienergia Srl, specializzandosi nella progettazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, fotovoltaici, eolici e a biomasse. Ha tenuto come docente corsi di formazione nel settore delle energie rinnovabili per aziende e enti pubblici e privati. Oggi è docente per l’Ordine degli Ingegneri di Roma e per altri enti pubblici e privati sui temi di Gestione dell'Energia, progettazione di impianti e uso AutoCAD. E' autore di numerose pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali e internazionali.

Dott. Arch. Marina Vitiello: laureata in Architettura presso l’Università La Sapienza di Roma, corso di laurea quinquennale in Architettura e Ingegneria Edile (2004). Corso di Sicurezza nei cantieri edili ai sensi del DL 494 e modulo 626 Sicurezza nei luoghi di Lavoro- presso Ordine degli Architetti di Roma (2005). Istruttore formatore certificato (Autodesk Certified Professional) sul software Autocad. Docente dal 2011 dei corsi di Autocad 2D e 3D presso Liceo Scientifico Nomentano e Istituto Artistico Caravillani di Roma (progetto Edupuntozero) e presso l’Associazione culturale Asapiens.

Durata ore complessive: 24 ore.

Costi: 220,00 euro

Numero posti massimo: 40

Numero posti minimo: 24

Requisiti di ammissione:
Piò partecipare chiunque

Maggiori informazioni su questo corso ...

 

 

 

 

Home > formazione
Comunicazioni dell'Ordine area iscritti eventi - iniziative formazione lavoro professione notizie in breve