15/02/2016 - Commissione Motorismo

POSSIBILITA’ DI SOSTITUIRE IL MOTORE TERMICO DI AUTOVETTURE, AUTOBUS E AUTOCARRI CON UN SISTEMA DI PROPULSIONE ELETTRICA

Il 26 gennaio è entrato in vigore il regolamento emanato con il Decreto Ministeriale n° 219 del 1 dicembre 2015, pubblicato sulla GU Serie Generale n.7 del 11-1-2016.

Il regolamento riguarda il Sistema di riqualificazione elettrica destinato ad equipaggiare autovetture M ed N1 e disciplina le procedure tecniche ed amministrative necessarie per poter sostituire il motore termico di alcune categorie di veicoli con un sistema di propulsione elettrica. Un sistema di riqualificazione elettrica è costituito da un motopropulsore, un pacco batterie, un’interfaccia con la rete per la ricarica del pacco batterie nonché dagli eventuali sottosistemi necessari al corretto funzionamento del veicolo trasformato.

Gli autoveicoli interessati sono quelli delle categorie M ed N1 del codice della strada:

- M, i veicoli a motore per il trasporto di persone con almeno quattro ruote (autovetture ed autobus);

- N1, i veicoli a motore per il trasporto merci con almeno quattro ruote e massa massima non superiore a 3.5 tonnellate (autocarri).

In concreto, il regolamento prevede:
- che il sistema di riqualificazione elettrica sia omologato da parte della Motorizzazione;
- che il Sistema sia installato da parte di un’impresa esercente l’attività di autoriparazione (installatore);
- che il Sistema non alteri le originarie caratteristiche del veicolo in termini di prestazioni e sicurezza;
- il preventivo nulla osta da parte del costruttore del veicolo o, in alternativa, il superamento di specifiche verifiche e prove da parte della Motorizzazione necessarie ad accertare il mantenimento del livello di sicurezza e delle prestazioni del veicolo originario nel caso in cui il Sistema richieda sostituzioni o modifiche di parti del veicolo al di fuori del sistema di propulsione stesso, ovvero di software per la gestione dei sistemi anti-bloccaggio, controllo della trazione e della stabilità del veicolo, con altri di caratteristiche diverse da quelli previsti dal costruttore.

Non sarà possibile ripristinare l’uso del motore termico su un veicolo che sia stato oggetto di riqualificazione elettrica.

 

Home > Motorismo > POSSIBILITA’ DI SOSTITUIRE IL MOTORE TERMICO DI AUTOVETTURE, AUTOBUS E AUTOCARRI CON UN SISTEMA DI PROPULSIONE ELETTRICA
Comunicazioni dell'Ordine area iscritti eventi - iniziative formazione lavoro professione notizie in breve